Problemi organizzativi per la maratona di Roma

Problemi organizzativi per la maratona di Roma

- in EVENTI, SPORT
185
0
Fonte immagine: https://www.maratonadiroma.it/

È una delle gare più prestigiose all’interno del calendario italiano e si trova alle prese con problemi organizzativi. Le cause? Sono di natura “politica”

L’organizzazione della maratona di Roma è al centro di un vero e proprio scontro politico che vede coinvolti l’amministrazione comunale e la società Italia Marathon Club, che si occupa appunto di organizzare la corsa. Da una parte il Comune che a partire dal 2019 vorrebbe indire un bando per stabilire l’organizzatore della corsa, “come prevede la legge”, sostengono esponenti dell’amministrazione; dall’altra gli organizzatori che rivendicano i risultati ottenuti finora sotto la loro gestione.

I numeri danno loro ragione: la 42 chilometri capitolina è quella che richiama il maggior numero di atleti fra le gare italiane e che in media ogni anno presenta più di 10 mila runner al via. A ciò si aggiungono i partecipanti della Stracittadina, dedicata a tutti coloro che non sono in grado di prendere parte alla maratona, per un introito che annualmente raggiunge – secondo stime ufficiose – i 35 milioni di euro. Più che il bando, è proprio l’aspetto economico ad essere al centro della questione.

Fonte immagine: http://www.fidal.it/content/Maratona-di-Roma-i-top-runners/51164

È indubbio che il merito della crescita di questa maratona sia da attribuire agli organizzatori, ancor più in una città in cui non è semplice pianificare attività di questo tipo. Per l’amministrazione comunale però si può fare di meglio, valorizzando maggiormente il prodotto. Come? Istituendo appunto un bando per dare la possibilità ad altri organizzatori di presentare i loro progetti. Secondo alcuni, dietro tale intenzione da parte del comune c’è il pressing di alcune società – fra cui Rcs Sport – che mirano a prendere in gestione la maratona romana.

Ciò che sicuramente non giova è la situazione di stallo attuale, a meno di sei mesi dalla prossima maratona di Roma che si terrà l’8 aprile del 2018. Gli scenari possibili sono diversi, e non è esclusa la possibilità che l’Italia Marathon Club possa abbandonare l’organizzazione della manifestazione lasciando un vuoto che, anche se temporaneo, farebbe perdere non poca credibilità ad una corsa che è apprezzata e conosciuta sia in Italia che all’estero e che certo non merita il tira e molla al quale si sta assistendo da diverse settimane a questa parte.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Marathon des Sables in Perù: iniziata la gara “infernale”

250 chilometri suddivisi 6 in tappe da correre