Valtellina Vertical Tube Race: appuntamento al 18 aprile

Valtellina Vertical Tube Race: appuntamento al 18 aprile

- in EVENTI, SPORT, TRAIL
552
0

Valtellina Vertical Tube Race 2015, è stata presentata il primo d’aprile ma non è uno scherzo. Anzi quella griffata ASD Valtellina Wine Trail sarà il km più duro al mondo e si correrà sabato 18 aprile.

Dietro le quinte Marco De Gasperi, Emanuele Manzi, Fabio Cometti e Michele Rigamonti, i quattro moschettieri che in sole due edizioni hanno fatto grande il trail che passa tra le cantine e le vigne più prestigiose della nostra provincia. Presentata nella suggestiva cornice del BIM a Sondrio, la prima edizione del Valtellina Vertical Tube Race si può considerare come l’evento podistico che ha destato maggior interesse nel panorama delle gare italiane di specialità. La sua peculiarità consiste nella risalita delle condotte forzate di Enel che ha gentilmente concesso l’utilizzo del proprio impianto di Montagna in Valtellina Sondrio. La durezza e la singolarità dell’evento ha scatenato un elevatissimo impatto mediatico e ha attirato l’attenzione di un brand prestigioso come Red Bull.

Un chilometro di sviluppo, 500 metri di dislivello, 2700 gradini da risalire: “il chilometro più duro al mondo” è lo slogan della manifestazione. Il video trailer di presentazione dell’evento ha ottenuto oltre 73mila visualizzazioni tramite il social facebook e più di 15mila su you tube. Le iscrizioni si sono chiuse per il raggiungimento del numero massimo di concorrenti previsto, fissato in duecentocinquanta un mese prima della gara. Format a cronometro con partenze ogni 30” e via previsto per le 15:00. A conclusione della gara ci saranno le partenze degli atleti più forti, che prenderanno il via a partire dalle 17:00 con partenze ogni minuto. Da questi atleti dovrebbe uscire il nome del vincitore del primo Valtellina Vertical Tube Race.

tube2

Numerosi sono i motivi di interesse anche dal punto di vista agonistico: al via avremo grandi nomi della corsa in montagna nazionale ed internazionale. Il campione europeo in carica Bernard Dematteis e la campionessa mondiale di corsa in montagna 2013 Alice Gaggi saranno i due sicuri favoriti della competizione, ma ai nastri di partenza avremo numerosi altri azzurri. Il sei volte campione del mondo Marco De Gasperi si presenterà al via nella doppia veste di atleta ed organizzatore e di sicuro sarà nel novero dei pretendenti al podio. Alex Baldaccini, bronzo europeo 2014 e colonna portante della nazionale da diverse stagioni rientra alle gare dopo un lungo infortunio; lui ed il forestale Emanuele Manzi, capitano della nazionale di lunghe distanze puntano alle posizioni alte della classifica. Fari puntati anche sul sondalino Massimiliano Zanaboni, reduce da un ottima stagione invernale nello sci alpinismo e Marco Facchinelli, specialista delle gare vertical. Curiosità per lo spagnolo Ignacio Cardona, campione nazionale di towerrunning nel suo paese. Gara femminile non da meno: detto di Alice Gaggi, altre azzurre al via nella competizione in rosa saranno le due azzurre di corsa in montagna Samantha Galassi edElisa Compagnoni, con la prima che potrebbe trovarsi particolarmente a suo agio in questo tipo di competizione.

Con loro ci sarà la specialista delle gare di towerruning e recentemente sesta ai mondiali della disciplina Cristina Bonacina. Attenzione anche a Emmy Collinge: se la condizione dimostrata nell’’Half Valtellina Wine Trail e nel Winter Trail Santa Caterina dovesse essere la stessa, l’inglese potrebbe essere la sorpresa di giornata. La giovane azzurra di sci alpinismo Giulia Compagnoni e l’esperta delle gare di vertical Ivonne Martinucci dovrebbero concludere il lotto di favorite per il successo. A fare da “apripista” alla manifestazione ci sarà Oliviero Bellanzani “l’uomo con le ali”, un super atleta che a causa di un incidente ha subito l’amputazione di una gamba. Dopo aver “domato” Monte Bianco, Grand Capucin, Cervino e Pizzo Badile, il suo nuovo obiettivo è percorrere il chilometro più duro al mondo. Oliviero partirà alle 14:30 e con le sue stampelle e tutta la sua forza di volontà salirà tutto il tracciato al pari degli altri atleti al via! La gara grazie ai numerosi ponti che sorpassano la condotta forzata sarà interamente visibile agli spettatori e lo spettacolo non mancherà sicuramente. Appuntamento quindi per sabato 18 aprile, lo spettacolo è assicurato!

 

 

 

 

http://www.corsainmontagna.it/notizie/valtellina-vertical-tube-race-appuntamento-al-18-aprile

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Una nuova chance per gli atleti dell’Elbaman

Lo scorso 24 settembre a causa delle avverse