Yassine Rachik: campione italiano con primato

Yassine Rachik: campione italiano con primato

- in EVENTI, SPORT
84
0
Fonte immagine: http://www.tuttosport.com/news/altri-sport/running/2017/10/16-32424704/agropoli_half_marathon_incorona_rachik_e_brogiato/

Ai campionati italiani di mezza maratona trionfa Yassine Rachik, che fa anche registrare il suo record personale. Tra le donne vittoria di Sara Brogiato

Pronostici della vigilia pienamente rispettati ai campionati italiani di mezza maratona che si sono svolti ad Agropoli: nella gara maschile l’italo-marocchino Yassine Rachik era il favorito e non ha deluso le attese, così come ha fatto Sara Brogiato in campo femminile. In una giornata dal clima estivo e sfruttando un percorso piuttosto tecnico, Rachik ha fatto valere le sue doti laureandosi campione italiano nella “mezza” e facendo pure registrare il suo nuovo primato personale.

La corsa ha vissuto il suo momento topico intorno al 15esimo chilometro, quando l’italo-marocchino si è lanciato in una progressione che piegato tutti gli avversari e gli ha permesso di giungere da solo al traguardo con il tempo di 1h02’12”. Dietro di lui, decisamente staccati, si sono classificati due atleti africani: secondo Paul Tiongik, in 1h02’55”, e terzo Lhousaine Oukhrid con un crono superiore a 1 ora e 3 minuti. Rachik era dato come principale candidato al successo e si è fatto trovare pronto all’appuntamento.

Una vittoria che è anche una risposta pungente alla Federazione italiana di atletica, che non l’aveva convocato per i mondiali di atletica di Londra, e avevano fatto ancor più discutere le motivazioni espresse dal direttore tecnico Locatelli. La vittoria aiuterà sicuramente Rachik a smaltire la delusione della mancata partecipazione ai mondiali e rafforza l’idea che la decisione presa dalla Fidal sia stata sbagliata: l’italo-marocchino meritava maggior fiducia, se non altro per i buoni risultati fatti segnare in questo 2017.

Pure in campo femminile la vincitrice ha fatto segnare il proprio primato personale: Sara Brogiato ha conquistato la mezza maratona donne in 1h14’47”, andando all’attacco negli ultimi quattro chilometri di gara. Alle sue spalle si sono classificate Ivana Iozzia, che fino alla fine ha provato a rimanere in corsa per la vittoria e ha chiuso con il tempo di 1h15’07”, e Teresa Montrone, terza in 1h15’49”.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Maratona di Atene: si corre nella storia

La maratona di Berlino è quella dei record,