Zefferino Monini: l’imprenditore runner

Zefferino Monini: l’imprenditore runner

- in RUNNING, SPORT
479
0
Fonte immagine: http://www.runnersworld.it/io-sono-un-runner-zefferino-monini

La passione per la corsa può colpire all’improvviso: è il caso di Zefferino Monini, produttore del celebre olio che porta il suo nome e runner provetto

Zefferino Monini ha 54 anni e ricopre il ruolo di presidente e amministratore delegato dell’azienda fondata da suo nonno – che si chiamava anch’egli Zefferino Monini – nel 1920, la Monini Spa, oggi leader in Italia nel settore dell’olio extravergine: il suo prodotto è infatti il più venduto nel nostro Paese. Zefferino non è solo un imprenditore di successo ma anche un runner provetto e la dimostrazione di come la passione per la corsa possa sbocciare all’improvviso, in maniera inattesa. 

Da giovane, infatti, Zefferino non aveva nessuna ambizione da podista ed era invece un abile sciatore capace di conseguire buoni risultati in ambito semiprofessionistico; poi a 19 anni una caduta in discesa libera lo costrinse ad abbandonare il suo sport preferito ma come spesso si dice – con una frase abusata però quanto mai calzante in questo caso – chiusa una porta si è aperto un portone. Per recuperare dall’infortunio, il giovane Monini si appassiona alla corsa grazie ad un preparatore atletico, Giorgio Del Papa.

monini

All’inizio, ha raccontato Zefferino, gli allenamenti sono stati duri anche perché il preparatore adottava “metodi da Rambo”, alternando la bici alla corsa. In una seconda fase, poi, ha preferito sedute meno impegnative, con l’obiettivo di mantenere una buona forma fisica e di vivere il running come puro piacere. Con il tempo si è specializzato nella distanza della mezza maratona, non potendo sostenere i 42 chilometri a causa di problemi alle ginocchia dovuti agli interventi ai menischi subiti.

Nel suo calendario da podista ha segnato con un circoletto la data del 25 giugno, giorno in cui è prevista la mezza maratona dello Spoleto Running Festival, un avvenimento che ogni anno richiama numerosi appassionati. Poche le gare affrontate finora e tutte senza l’assillo del risultato: per lui la corsa è passione e momento di svago, un’occasione per stare con se stessi in cerca del benessere e della serenità, grazie ai quali contrastare lo stress della vita quotidiana.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Attività fisica: una volta a settimana è sufficiente?

Un recente studio ha rivelato che dedicarsi all’attività