«CIAORUNNER», la corsa diventa «SOCIAL»

«CIAORUNNER», la corsa diventa «SOCIAL»

- in STYLE, TECH DESIGN
489
0

Una app per condividere la passione per il running.

Marco Frattini, campione italiano di maratona per la «Federazione Sport Sordi Italia», ha inventato il primo social network per i runners

La corsa è uno sport individuale, ma i runners sono «social». Nasce da questa intuizione «CiaoRunner», il primo socialrunning al mondo dedicato alla corsa.

L’idea di un social network per i runners l’ha avuta Marco Frattini, tre volte campione italiano di maratona e tre campione italiano di cross per la federazione «FSSI» (Federazione Sport Sordi Italia). E, per il suo progetto, ha scelto un saluto diretto e cordiale che unisce tutti gli appassionati di corsa, «CiaoRunner»,appunto.

Il portale, che è anche una app gratuita per iPhone e Android, nasce con l’obiettivo di mettere in contatto, in tutta Italia, runner di ogni categoria e livello per condividere il piacere della corsa attraverso tre funzioni: «Cerca runners», «Crea una corsa» e «Bacheca corse». Tre utility che permettono di localizzare e individuare i runner e le corse e organizzare gare o allenamenti a cui poter partecipare.

Ogni utente dispone di una pagina con il proprio profilo, dove inserire foto, informazioni, inviare e ricevere messaggi e, naturalmente, archiviare le proprie performance atletiche. È in fase di sviluppo la promozione di CiaoRunner all’estero.

Marco Frattini, 38 anni, di Meda, laureato in odontoiatria e protesi dentaria, ex fonico e musicista, ha perso l’udito nel 2006. Una sordità abbastanza rara, cioè totale, che non può essere recuperata nemmeno con l’ausilio delle protesi acustiche più moderne. Una condizione con numerose implicazioni a livello neuromotorio, totalmente diversa da quella presente alla nascita o nei primi anni di vita. Marco, però, non si è perso d’animo. Non si è fermato a piangersi addosso. Ha continuato nella sua passione, la corsa, e l’8 ottobre 2006 ha completato in 3 ore e 14 la sua prima maratona, la «Milano City Marathon». Con un personal best di 2 ore e 48 ha vinto per sei volte, l’ultima nel 2012 a Firenze, i campionati italiani di maratona della Federazione Sport Sordi Italia. Nel 2010, pubblica il suo primo libro un’autobiografia, «Vedere di corsa e sentirci ancora meno», grazie alla collaborazione di «Li.Fra», l’associazione culturale che promuove progetti per
rendere accessibile il teatro a chi è affetto da deficit visivi e acustici. Nel 2014 esce il suo secondo libro, «Il mio comandamento», un romanzo avvincente ed enigmatico.

«CiaoRunner» è il risultato di un gioco di squadra che vede alla regia Marco Frattini, ideatore e titolare del progetto: lo sviluppo dell’app e del sito web sono a cura di Claudio Petronella e Gianluca Logozzo dell’agenzia «Play Comunicazione», mentre la grafica del logo è stata realizzata dalla graphic designer Daniela Meda. L’ideazione del nome «CiaoRunner» è di Giorgia Galimberti, mentre Tatiana Tarchini è fotografa di tutte le immagini presenti sul sito e sulle pagine Facebook e Google+ di CiaoRunner, che sostiene e consiglia Marco con grande passione e amore.

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Brooks Ghost 10: la corsa diventa fluida

Una corsa più stabile e fluida: è ciò