La percezione del dolore nel runner

La percezione del dolore nel runner

- in WELLNESS
441
0
http://sempreattivi.it/sport-e-dolore/corsa-dolore-dorso-piede/

La percezione del dolore è un aspetto molto soggettivo e cambia da un runner ad un altro, anche in base al tipo di dolore, dovuto a fatica oppure lesioni

Il dolore è un qualcosa con cui hanno a che fare spesso i runner, sia esso causato da fatica oppure da altri fattori come infiammazioni o lesioni; ciò che permette di capire la natura del dolore è la percezione dello stesso, che varia però da un podista ad un altro ed è un aspetto molto soggettivo. Ci sono persone in grado di svolgere le normali attività quotidiane con due linee di febbre ed altre che invece vorrebbero mettersi subito a letto, così come esistono runner in grado di correre per molti chilometri nonostante la fatica ed altri che tendono a fermarsi presto.

La percezione del dolore è suddivisa in diverse fasi: la prima è la ricezione, ovvero il dolore causato da un trauma attiva le terminazioni nervose dei recettori del dolore; la seconda fase è la trasmissione, in cui lo stimolo doloroso viene trasmesso al cervello, che a questo punto viene “a conoscenza” del dolore, e questa è la fase dell’informazione. L’ultima fase è la percezione che si ha del dolore: appare chiaro come tutto il meccanismo sia molto rapido e avvenga nel giro di frazioni di secondo. Twisted angle

Nel running il dolore può essere causato dalla fatica e in questo caso ogni podista risponde in maniera diversa: c’è chi riesce ad “ingannare” meglio il cervello e sente in maniera minore il dolore e chi invece lo percepisce maggiormente. È stato dimostrato da diversi studi che chi corre ascoltando musica di suo gusto senta meno il dolore dovuto a fatica e riesca in questo modo a correre più a lungo.

Diverso è il discorso legato al dolore provocato da lesioni oppure da infiammazioni; in questi casi, la percezione del dolore è fondamentale poiché bisogna fermarsi ed interrompere subito la sessione di corsa. Riconoscere e saper distinguere il dolore da fatica da quello di altra natura è di grande importanza per reagire nella maniera migliore e non mettere a rischio la propria integrità fisica. Nello specifico, il dolore localizzato, che si intensifica invece di attenuarsi, non è mai un buon segno e non va ignorato: bisogna rivolgersi subito al proprio medico per capire di cosa si tratta ed evitare così danni peggiori.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Se i piedi del runner si addormentano…

Sono tanti i runner a cui si addormentano