Come bisogna correre per dimagrire

Come bisogna correre per dimagrire

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
586
0
0a76ed94-9a0f-4d0d-b9e6-a53afc6df97e

L’obiettivo di molte persone che praticano running è smaltire i chili di troppo: correre è la scelta giusta, ma bisogna sapere come farlo nel modo giusto

Correre per dimagrire: sembra semplice – e in effetti la corsa è l’attività fisica più adatta se si vuole perdere peso – ma per riuscire a farlo in maniera efficace è necessario sapere come bisogna correre e quanto, per non rischiare di correre a vuoto senza raggiungere l’obiettivo prefissato. Innanzitutto è indispensabile conoscere alcuni aspetti sul funzionamento del nostro corpo, per poter praticare attività fisica in maniera corretta e mirata in base a ciò che vogliamo ottenere. 

Quando ci muoviamo, il nostro organismo utilizza come energia i carboidrati ed i grassi, a seconda dell’intensità dell’attività fisica. Negli allenamenti ad elevata intensità, l’organismo si affida ai carboidrati poiché possono essere utilizzati più rapidamente, mentre per attività a ritmo blando, come ad esempio una corsa lenta, entrano in gioco i grassi. Per dimagrire bisogna smaltire i grassi, ciò significa che per perdere peso è sufficiente correre a ritmo blando per un tempo prolungato? Le cose non stanno esattamente così.

Il dimagrimento non consiste solo nell’eliminare il grasso in eccesso ma nel bruciare più calorie rispetto a quelle che vengono assunte attraverso l’alimentazione. Per raggiungere questo obiettivo è indispensabile che l’attività fisica abbia un’intensità piuttosto elevata: la corsa, dunque, dev’essere a ritmo sostenuto, poco al di sotto della frequenza cardiaca massima. A questo punto sorge un problema: per mantenere un ritmo simile bisogna essere allenati, ma chi inizia a correre con l’intento di dimagrire è probabile che non lo sia a sufficienza.

esercizi-intensivi-perdere-peso-bruciare-grasso-dimagrire

La soluzione è un primo periodo di allenamento con corsa regolare, a cui seguirà l’allenamento mirato per il dimagrimento, basato su corsa con variazioni di ritmo da inserire due o tre volte nel proprio programma settimanale; in alternativa è possibile affidarsi anche all’interval training, sistema molto efficace se l’obiettivo è quello di bruciare le calorie. Si può cominciare con 2 minuti di corsa ad elevata intensità alternata a 2 minuti a ritmo blando, per poi incrementare con il tempo il minutaggio della corsa ad alto ritmo o il numero di ripetizioni. In questo modo, riuscire a dimagrire risulterà più semplice.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Tecnica di corsa: si appoggia prima l’avampiede o il tallone?

È uno dei dubbi più diffusi e sul