5 percorsi trail da provare almeno una volta nella vita

0
117
5-percorsi-trail-da-provare

Posti da sogno, strade che conducono in località mozzafiato. Panorami che vivi con l’anima, ancor prima che con gli occhi. Ecco i 5 luoghi in cui poter praticare il trail che dovresti visitare almeno una volta nella vita.

Perù

La meta simbolo in questo caso sono le Ande e Machu Picchu, città inca perduta. Si attraversano foreste tropicali e deserti, con una vista mozzafiato sulle vette innevate. In genere i percorsi con organizzatori e guide partono dall’antica capitale dell’impero inca, Cuzco.

Nepal

La regione di Annapurna, a livello naturalistico, culturale e turistico è unica nel suo genere. Fare un percorso di trail o trekking in questo luogo non ha eguali: intorno all’Himalaya si possono trovare dalle foreste di bambù ai deserti sassosi. Una delle mete più amate è sicuramente il passo Thorung da 5368 metri: ammirare l’alba fra le vette innevate, è un’esperienza irripetibile. Sono presenti, inoltre, oltre 200 chilometri di percorsi distribuiti fra le due valli formatesi dal passaggio dei fiumi Kali Ghandaki e Marsyangdi.

5-percorsi-trail-da-provare

Cervino

Attorno all’iconica vetta del Cervino vi sono 400 km di sentieri adatti ad ogni livello di trail, da quelli oltre i 3 mila metri a quelli più semplici pensati per le famiglie. Si può cominciare con la Gran Balconata (sentiero n°107) che unisce i comuni di Antey-Saint-André, La Magdeleine, Chamois, Valtournenche e Torgnon ma anche Châtillon, Saint-Vincent, Emarèse e Col Tzucore descrivendo un anello immaginario. Si può anche optare per il versante elvetico, scegliendo gli itinerari dalla mappa del sito ufficiale di Zermatt.

5-percorsi-trail-da-provare

Iran

Il Damavand, vetta più alta del Medio Oriente (5795 m) si staglia maestoso fra Teheran e il mar Caspio, offrendo una suggestiva cornice per gli amanti di trail e trekking. Qui fuoco e ghiaccio si mescolano, fra i vapori delle sorgenti calde e i ghiacciai in cima. Salire sul Damavand non è difficile ma sicuramente impegnativo, specialmente per chi è alle prime armi. Il percorso scelto dai principianti, in genere, è quello del versante sud; il periodo ideale per un trail in Iran è fra luglio e agosto, con temperature favorevoli.

5-percorsi-trail-da-provare

Tanzania

Il Kilimangiaro con i suoi 5899 metri si aggiudica il titolo di montagna più alta d’Africa oltre ad essere uno dei vulcani più alti del pianeta. Il percorso più famoso e frequentato per raggiungere la sua vetta si chiama Machame Route, disseminata di rifugi dotati di ogni comfort mentre la più semplice da percorrere per i principianti è la Lemosho, che si completa in circa 8 giorni: il tal caso il 95% dei trekker riesce a raggiungere il picco Uhuru, la vetta di questo gigante africano. Lungo i vari percorsi si ha l’opportunità unica di ammirare la fauna della savana africana, gli splendidi panorami su Mawenzi e il vulcano Kibo (4695 m).

5-percorsi-trail-da-provare

 

E voi, quali percorsi avete fatto e quali sognate di esplorare, prima o poi?

Il Team di RunningMania

 

Leggi anche:

High Scardus Trail: un lungo sentiero nel cuore dei Balcani

I 6 percorsi di trail più lunghi del mondo

Le 10 competizioni di Ultratrail più spettacolari al mondo