Le 10 competizioni di Ultratrail più spettacolari al mondo

0
157
10-ultratrail-spettacolari

Che succede quando il trail diventa ultratrail? Semplice: le competizioni più spettacolari ed estreme prendono vita! Vediamo le 10 gare di ultratrail più famose ed emozionanti.

Se desiderate unire corsa, fatica, panorami mozzafiato e avventura allora la sfida che fa per voi è l’ultratrail. Esistono gare per tutti i gusti ed alcune sono dei veri e propri must per gli appassionati del genere. Vediamo la top ten delle competizioni mondiali di trail più belle ed emozionanti del globo.

Western State Endurance Run

Questa gara si svolge tra le montagne della Sierra Nevada, in California. Lo start è nella Squaw Valley e l’arrivo ad Auburn, per un totale di 100 miglia (160,9 Km) e con 7000 m di dislivello negativo e 5.500 di dislivello positivo. La competizione è caratterizzata da condizioni meteo molto variabili: si può passare dalla neve in quota sino a temperature torride nelle vallate. Il tempo massimo previsto per completare la Western State Endurance Run è di 30 ore e si disputa generalmente a fine giugno.

10-ultratrail-spettacolari

Ultratrail du Mont Blanc

La competizione regina d’Europa consiste in una corsa in semi-autonomia da 170 km sui tre versanti del Monte Bianco. La partenza e l’arrivo sono Chamonix, con un dislivello positivo di 10 mila metri. Si tratta di una delle gare di ultratrail più suggestive, che offre panorami spettacolari: ben 400 vette e 71 ghiacciai, laghi di montagna, ruscelli e vallate di incomparabile bellezza. Il tempo limite per completare il percorso è di 46 ore e vi posso partecipare al massimo 2300 triatleti. L’Ultratrail del Monte Bianco si corre in genere a cavallo fra agosto e settembre.

10-ultratrail-spettacolari

Hard Rock Endurance Run

Questa celebre quanto dura ultramaratona consta di 160 chilometri, con 3400 metri di dislivello positivo. Partenza ed arrivo sono a Silverton, in Colorado. Parteciparvi è molto difficile perché i 145 posti disponibili vengono attribuiti via sorteggio. L’unica possibilità per gareggiarvi, a parte quella data dalla fortuna, è vincere l’edizione precedente. Il campione indiscusso di questi ultimi 4 anni è Kilian Jornet. L’Hard Rock Endurance Run si svolge nel mese di luglio e il tempo massimo per completarla è 48 ore.

10-ultratrail-spettacolari

Tor de Geants Endurance Trail

Viene considerata una competizione per veri duri: 330 km con un dislivello totale di 24 mila metri e colli che raggiungono anche i 2000 metri. Questa gara di trail di categoria XXL si svolge in Val d’Aosta e consiste nel percorrere il periplo della regione ai piedi delle Alpi. La Tor de Geants (Giro dei giganti, dal patois valdostano) si disputa a settembre e prevede start e finish a Courmayeur. Anche in questo caso le iscrizioni sono a numero chiuso, 750 atleti massimo, ed i sorteggi vengono effettuati con molti mesi d’anticipo. Il tempo limite per completare il percorso è di 150 ore.

10-ultratrail-spettacolari

Gran Raid de la Reunion

Il luogo in cui si svolge questa competizione sportiva è l’Isola della Riunione, gioiello francese nell’Oceano Indiano a 1000 km da Madagascar, un autentico paradiso naturale. Conosciuta anche come “La diagonale des fous”, questa gara si svolge sulle vette dell’isola su una distanza di 164 km, con un dislivello positivo di 9917 metri. La prossima edizione del Gran Raid de la Reunion è prevista per il mese di ottobre, quest’anno dal 19 al 22.

10-ultratrail-spettacolari

Iditaroad Trail Invitational

Si tratta di una delle gare estreme più difficili, la più lunga al mondo: ben 1770 chilometri da percorrere in pieno inverno, con temperature che scendono di 50 gradi sotto lo zero. La partenza è a Knik Lake, in Alaska, e l’arrivo nella cittadina di Nome, sul mare di Bering. L’Iditaroad ripercorre in maniera fedele il percorso compiuto dall’eroico cane Balto nel 1925, che al comando di una muta di cani trasportò con la slitta un vaccino che riuscì a salvare la popolazione di Nome da un’epidemia di difterite. Possono parteciparvi soltanto 55 atleti, selezionati tra le richieste che arrivano da ogni parte del mondo. La gara-memorial si svolge agli inizi di marzo.

10-ultratrail-spettacolari

Marathon de sables

È una delle ultramaratone più famose ed ambite e si svolge in Marocco, nel deserto del Sahara. Si tratta di 250 chilometri da percorrere a tappe, sei in totale, con un giorno di riposo. La gara deve essere svolta in totale autosufficienza alimentare e ogni 10 km vi è a disposizione dei partecipanti una razione di acqua. La Marathon de sables si tiene ad aprile.

10-ultratrail-spettacolari

The North Face Lavaredo Ultratrail

Le splendide Dolomiti fanno da sfondo a questa competizione, una vera e propria scalata alle Tre Cime di Lavaredo. I trailer partono da Cortina d’Ampezzo e devono percorrere 120 chilometri con 6 mila metri di dislivello positivo. Durante l’ultima edizione, a giugno, erano presenti oltre 3000 atleti. Il tempo massimo per completare il percorso è di 30 ore.

10-ultratrail-spettacolari

Ultrafiord

Le terre estreme della Patagonia ospitano l’Ultrafiord, l’ultramaratona più dura del mondo. Si tratta di 100 miglia da percorrere lungo i fiordi formatisi dall’erosione dei ghiacciai perenni, fra ghiaccio, neve, pioggia e fango. Lo start è in Cile, a Puerto Natales. La competizione si tiene nel mese di aprile e durante l’ultima edizione su 33 iscritti soltanto 11 sono riusciti ad arrivare al traguardo.

10-ultratrail-spettacolari

Coastal Challenge Costa Rica

Una gara che è un inno alla natura: 236 chilometri in 6 tappe, con da un lato la vista dell’Oceano Pacifico e dall’altro le montagne e i meravigliosi parchi naturali del Cantone della Talamanca. Il tracciato parte da Quepos e si conclude a Drake Bay. Si corre a febbraio e nell’ultima edizione vi hanno partecipato 101 trailer.

10-ultratrail-spettacolari

Il Team di RunningMania

Leggi anche:

Ultra trail in autosufficienza: organizzazione anzitutto

Dal running al trail: che allenamento seguire per la prima gara?