Le 5 migliori fit band e smartwatch per il running

0
891
5-migliori-fit-band-e-smartwatch

Stai pensando di regalarti uno smartwatch o un fitness tracker per migliorare le tue corse e non lasciarti sfuggire nulla sui tuoi allenamenti? Ecco 5 modelli perfetti per i runner che potrebbero conquistare anche te.

Quando si parla di smartwatch e fitness tracker adatti al running non bisogna pensare a dei semplici contapassi. La corsa, infatti, è molto più articolata e richiede e consente molte più misurazioni. Cosa non dovrebbe mancare, quindi, in un device destinato ad un runner? Anzitutto cardiofrequenzimetro e GPS, ma occorre considerare anche le caratteristiche tecniche di ogni modello, indirizzandosi sugli aspetti che meglio rispondono alle proprie esigenze atletiche. Un esempio? La durata della batteria, la presenza di sensori che eseguano misurazioni specifiche e precise per il running e, non ultimo, l’integrazione con un’app dedicata che raccolga ed elabori i dati, in modo da fornire delle statistiche utili per monitorare al meglio il proprio allenamento, raggiungere i propri obiettivi e migliorarsi. Ecco quindi i 5 migliori device wearable pensati per il running.

Fitbit Charge 3

Fitbit è uno dei maggiori produttori di fitness tracker e device pensati per l’attività fisica e per il running. Il modello Charge 3 è uno dei migliori di questa categoria. Dallo stile pulito e semplice, questo device ben si presta ad essere portato quotidianamente. Il FitBit Charge 3 è impermeabile sino a 50 metri di profondità e consente di ricevere notifiche dallo smartphone, oltre ad essere predisposto per i pagamenti contactless. Non solo, rileva il battito cardiaco h24 ed oltre a monitorare l’attività fisica rileva anche la qualità del sonno. Charge 3 è dotato, inoltre, di avvisi motivazionali per aiutare a raggiungere i propri obiettivi di allenamento e mantenersi attivi. Esistono 15 modalità diverse di allenamento che consentono di avere al polso un personal trainer con cui condividere le attività quotidiane.

5-migliori-fit-band-e-smartwatch

Garmin Vivoactive 3

È considerato uno degli smartwatch per la corsa migliori. Dal design elegante, presenta una cassa in acciaio ossidabile rotonda e si può adattare sia per destrorsi che per mancini. Le caratteristiche tecniche più salienti sono il display a colori, NFC, GPS, Bluetooth, termometro e l’immancabile cardiofrequenzimetro  Garmin Elevate. Vivoactive 3, grazie al suo software, consente di organizzare delle sessioni d’allenamento personalizzate e di ricevere indicati sullo stress attraverso l’Heart Rate Variability. È disponibile, inoltre, la stima del VO2Max (consumo massimo di ossigeno durante uno sforzo) e del Fitness Age, ossia il confronto tra età anagrafica ed età fisica.

5-migliori-fit-band-e-smartwatch

Fossil Q Explorist HR

Questo device coniuga alla perfezione uso quotidiano e attività sportiva. L’aspetto che colpisce maggiormente di questo wearable è lo stile, sobrio ma ricercato. Scocca in acciaio e display AMOLED da 1,4’’, Fossil Q Explorist HR monta un processore Snapdragon Wear 2100 con 4 GB di memoria interna, NFC, GPS, WiFi, Bluetooth e sensore per monitorare il battito cardiaco. Il sistema operativo è Android Wear 2.0 ed è possibile accedere a numerose funzioni, tra cui anche quella per il running. Il device è impermeabile secondo gli standard IP67 e può lavorare indipendentemente, senza il supporto dello smartphone.

5-migliori-fit-band-e-smartwatch

Garmin Forerunner 935

È uno degli smartwatch più desiderati dai runner, professionisti e non. In questo device troviamo tutti i sensori utili per il monitoraggio della corsa: giroscopio, accelerometro, sensore HR, bussola, termometro e GPS GLONASS. Si possono selezionare varie modalità di allenamento per il running, persino la corsa indoor, e registrare il numero dei passi, la cadenza di ognuno, la velocità e l’elevazione. Garmin Forerunner 935 ha anche un’app dedicata, in modo da fornire una panoramica dettagliata e completa dei propri allenamenti.

5-migliori-fit-band-e-smartwatch

TomTom Spark 3

Un wearable di tutto rispetto, perfetto per la corsa. Reputato il meno “bello” rispetto agli altri sinora descritti per via del suo design un po’ troppo “massiccio”, è comunque un device completo e perfetto per chi corre. Ovviamente non può mancare il sensore GPS dell’azienda, leader nel settore della navigazione satellitare. Sullo smartwatch si può attivare la funzione “Sentieri” e sperimentare percorsi nuovi impostando le coordinate del punto di partenza e di quelle di arrivo. Una funzione interessante, specialmente per gli appassionati di trail. Il device, inoltre, consente di scegliere fra oltre 50 allenamenti per permettere all’utente di raggiungere i suoi obiettivi.

5-migliori-fit-band-e-smartwatch

Il Team di RunningMania

 

Leggi anche:

Running: allenarsi con le scarpe ammortizzate è dannoso?

RunKeeper: l’app che sta spopolando tra gli appassionati di running