Il runner che crea vere e proprie opere d’arte usando Strava

0
2471
opere-darte-con-strava
Frida Kahlo - Immagini di Lenny Maughan

Lenny Maughan trasforma il suo allenamento in arte, scegliendo accuratamente dei percorsi che, visti dalle mappe, formano incredibili illustrazioni. Quando correre è anche… arte!

Trovare un percorso sicuro per le proprie corse è una questione delicata, specialmente in una città come San Francisco: occorre cercare un posto tranquillo e magari panoramico, evitando la folla e decidere quante colline vuoi conquistare. Nonostante ciò, un runner cittadino ha voluto rendere le cose ancora più complicate ma con risultati che sfociano nella meraviglia.

Quando la corsa diventa arte

Negli ultimi quattro anni, infatti, Lenny Maughan ha trasformato i suoi percorsi di allenamento in pura arte. I suoi tragitti attraverso la città sono studiati in anticipo e scelti con cura in modo da creare dei disegni, che possono essere la forma di un semplice cuore o la sagoma della celebre astronave Enterprise di Star Trek. Le opere realizzate sinora sono 53, fra cui quella recente che ritrae il viso iconico di Frida Kahlo e che ha conquistato Reddit e i media locali.

opere-darte-con-strava
La celebre astronave Enterprise dalla serie Star Trek

È nato tutto per gioco

Maughan non aveva intenzioni “artistiche”, all’inizio. Man mano che le app sportive dotate di tracciamento GPS sono diventate popolari e diffuse, i runner stessi hanno notato come i loro percorsi d’allenamento creassero forme e figure interpretabili, un po’ come succede col famoso test di Rorschach. La tentazione di molti è stata quella di “disegnare” rappresentazioni puramente goliardiche, e così è stato anche per Maughan. “È lì che è iniziato tutto”, ha raccontato in un’intervista al Guardian. “Ma volevo realizzare qualcosa di diverso, qualcosa di originale”.

opere-darte-con-strava

Come nasce un disegno “di corsa”

Il suo primo progetto consisteva nella riproduzione del tipico saluto vulcaniano del signor Spock di Star Trek, omaggio a Leonard Nimoy, attore scomparso nel 2015. “Ho semplicemente stampato una mappa cartacea e vi ho disegnato sopra la forma di una mano lungo Market Street e le altre dita, pollice e polso a seguire”, ha raccontato il runner. Il disegno successivo è stato un televisore e dopo un gigantesco logo di Batman, che circoscriveva quasi l’intera città. “Più lontano vai, più definito e dettagliato è il disegno”. E in effetti, la creazione di Frida Kahlo ha richiesto una corsa da ben 28,7 miglia (quasi 18 km) e un tempo di 6 ore e 8 minuti. Maughan traccia i suoi percorsi usando la famosa app per il running Strava: un processo sicuramente hi-tech, ma che richiede un’accurata pianificazione “analogica”. Tutto infatti parte da carta e penna.

opere-darte-con-strava

Personalizzare l’allenamento e fare propria la strada

Maughan vive a San Francisco da oltre 20 anni e molte delle sue opere hanno a che fare con la città e lo Stato che lo ospita. Fra i suoi disegni “di corsa” un tracciato a forma di California; ha riprodotto, inoltre, la mano di Jerry Garcia, il chitarrista dei Grateful Death (a cui manca una parte del dito medio); ha disegnato, correndo, l’elmetto e l’ascia emblema dei pompieri, per onorare questi eroici soccorritori sempre in prima linea contro i frequenti incendi che colpiscono la California. Tali riferimenti non sono mai casuali: l’obiettivo di Maughan è creare delle immagini che tutti possano riconoscere. E come ha voluto sottolineare il runner artista “È solo un modo per rendere mie le strade che percorro”.

opere-darte-con-strava
Lo Stato della California

E voi avete mai provato a creare dei disegni con i vostri allenamenti?

Il Team di RunningMania

 

Leggi anche:

103 anni e non sentirli: la storia di Julia, runner “uragano” di energia

Vincere un’ultramaratona con gonna e sandali in gomma riciclata: la commovente storia di María