Efficienza della corsa: tecnica e stile

Efficienza della corsa: tecnica e stile

- in CONSIGLIATI, TRAINING
652
0

Ecco il giusto allenamento per potenziare i risultati che si possono ottenere durante una sezione di corsa.

Migliorare lo stile della corsa e la tecnica sono due procedimenti che richiedono un particolare allenamento, che prende nome di seduta di corsa.
Essa infatti permette agli atleti, amatoriali e non, di poter ottenere un miglioramento in entrambi i campi, ovvero sarà possibile per loro poter ottenere dei vantaggi che non devono essere sottovalutati.
La seduta di corsa è un tipo di allenamento composto da duecento metri: è però importante cercare di arrivare sempre freschi al termine del percorso, ovvero bisogna cercare sempre di non avere il fiatone e soprattutto di non affaticarsi tantissimo.
La velocità ideale, che permette di potenziare l’efficienza della corsa, e quindi tecnica e stile, è pari a circa dieci chilometri orari, ovvero più o meno la stessa velocità che si raggiunge quando si percorrono un chilometro e mezzo di percorso.
Al termine di ogni navetta, è necessario effettuare un riposo di circa cinque minuti: effettuati dunque i quattrocento metri, bisogna cercare di riprendere fiato, senza però fermarsi all’improvviso.
Il percorso deve essere assolutamente privo di ostacoli ed allo stesso tempo, mentre si corre, è necessario essere assolutamente rilassati, in maniera tale da avere la muscolatura sciolta.
Correre appoggiando solo le punte dei piedi inoltre permette agli atleti di poter potenziare la loro velocità.
Daniel Fontana, per riuscire ad ottenere degli ottimi risultati, ha adottato questa strategia, che gli ha permesso di divenire un ottimo atleta.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Dolci da runner: la cheesecake al… cannolo!

Il regime alimentare di un atleta prevede pure