Estate, via libera al piatto unico?

Estate, via libera al piatto unico?

- in CONSIGLIATI, NUTRIZIONE
487
0

Con l’estate e con il caldo passa la voglia di cucinare e sale quella di alimentarsi in maniera genuina e leggera. Ecco perché re incontrastato della cucina estiva è il piatto unico.


Il piatto unico è una ricetta, che può avere alla base i più svariati ingredienti, e che ha la caratteristica di radunare in sé i più importanti elementi nutrizionali, oltre che ad essere di veloce preparazione. Spesso è possibile prepararlo senza doversi neppure approcciare ai fornelli, quindi è un ottimo alleato per le cene dell’ultimo minuto nelle calde sere d’estate. Volendo, lo si può anche cucinare anche con qualche ora di anticipo, così da potersi prendere una “vacanza” dalla cucina.


Il piatto unico non è solo la soluzione per i pranzi e le cene estive, ma anche una portata nutrizionalmente impeccabile secondo i nutrizionisti. La SINU, Società Italiana di Nutrizione Umana, si è occupata di organizzare dei convegni che avevano come centro tematico proprio la qualità – o meglio, le qualità – nutrizionali del piatto unico. Proprio la Società in questione ha riflettuto sull’importanza che, nel mondo occidentale, potrebbe avere il cambiamento delle abitudini alimentari. Si parla in particolare di una struttura di pasto, quella del piatto unico, che è in grado di combinare diversi nutrienti in modo da soddisfare l’appetito evitando al contempo l’eccessiva alimentazione.


Una soluzione ottimale per combattere, innanzitutto, quelle patologie che trovano proprio nell’alimentazione squilibrata ed eccessiva la loro genesi, come l’obesità non ereditaria e alcune malattie cardio-vascolari o ancora le patologie del metabolismo.
Il piatto unico quindi mette d’accordo tutti, sportivi e nutrizionisti. Qualche esempio di ricetta per rinfrescare l’estate e soddisfare ogni palato è presto data.
L’insalatona è il classico dell’estate, amata soprattutto da chi tenga alla linea o ami molto la verdura. È il piatto della fantasia per antonomasia: può essere creato con ogni tipo di insalata, e quindi con aggiunta di sottaceti, verdurine, tonno, carote, carne in gelatina, formaggio, uova… nutrizionalmente impeccabile, l’insalatona regala un senso di sazietà anche a fronte di un apporto calorico non eccessivo, per la numerose presenza di fibre.


Altro piatto unico davvero delizioso e completo è l’insalata di farro ed orzo. Ingredienti principali sono i due cereali citati, rucola, mozzarelle ciliegina e pomodorini, con un filo d’olio extravergine di condimento. Piatto leggero e al contempo sostanzioso, è l’ideale per i pic-nic e i pranzi in giardino.
Anche un riso o una pasta fredda, conditi a dovere, sono un piatto freddo gustoso ma soprattutto nutriente. Bisogna fare in modo di bilanciare in modo equilibrato gli elementi nutritivi, e soprattutto non bisogna dimenticare che dopo ogni pasto a base di un piatto unico è buona norma consumare della frutta, per rendere più completo il pasto.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Le ripetute non sono tutte uguali

A seconda del tipo di lavoro che si