Migliorare il passo di corsa e andare più veloce

Migliorare il passo di corsa e andare più veloce

- in CONSIGLIATI, TRAINING
585
0

Saper cambiare il passo di corsa può modificare il risultato della gara permettendo un miglioramento non indifferente: basta svolgere gli allenamenti giusti!

Quando ci si allena per stare in forma spesso si tende a correre sempre allo stesso passo, quello che permette di scambiare quattro chiacchiere con gli amici di allenamento o di arrivare a fine seduta senza soffrire troppo. Quando invece l’allenamento è mirato al miglioramento della prestazione, è necessario inserire mezzi differenti, che permettano di migliorare la propria ritmica e di arrivare a mantenere passi più sostenuti. Ma come fare per trasformare un passo lento e cadenzato in uno più sostenuto e veloce? Inutile dire che per poter migliorare da questo punto di vista è necessario, per prima cosa, allenarsi con costanza e pazienza. Bisognerà quindi inserire nel proprio programma di allenamento una serie di sedute specifiche, che permettono di migliorare le proprie capacità tecniche, la resistenza, la forza e quindi la velocità.

huawei_watch_2

Tra gli allenamenti più idonei per il miglioramento del passo di corsa ci sono sicuramente le variazioni, ossia sedute di allenamento che alternano brevi tratti di corsa lenta ad altri da percorrere con passo più sostenuto. Per assicurarsi di eseguire correttamente questo tipo di allenamento è necessario avere dei riferimenti metrici o chilometrici e un cronometro. Per i neofiti della corsa il miglior modo per monitorare il cambio di passo e quindi le variazioni del battito cardiaco è quello di avere un cardiofrequenzimetro: si potrà così impostare l’intensità dell’allenamento non sui metri/chilometri percorsi ma sulle variazioni dei battiti. Quando si iniziano a seguire allenamenti dal ritmo variato è sempre bene procedere con calma, partendo da allenamenti che alternano poche centinaia di metri di corsa lenta e sostenuta e, solo successivamente, incrementando il chilometraggio. Queste sedute possono essere realizzate in maniera più o meno intensa anche a seconda che si inseriscano percorsi con salite, discese e zone pianeggianti.

running-wallpaper-41

Per poter velocizzare il proprio passo di corsa è necessario avere una muscolatura in grado di sostenere sforzi più intensi. Per questo motivo, oltre agli allenamenti di corsa vera e propria, è molto importante seguire dei programmi di potenziamento sia per le gambe che per il busto. Oltre a migliorare la postura questo tipo di allenamento permette di ampliare il passo e, soprattutto, di migliorare la velocità. Gli allenamenti di potenziamento più indicati sono quelli svolti a carico naturale o con piccoli manubri: lo scopo di chi segue queste sedute, infatti, non è quello di incrementare la massa muscolare, ma di migliorare i livelli di forza dei propri muscoli. Esistono molti personal trainer e influencer sportivi che offrono idee e suggerimenti su come svolgere correttamente i più semplici esercizi di forza, dagli squat agli addominali fino ai piegamenti sulle braccia. Sui social è quindi possibile seguire i consigli di Shaun T, di Scott Herman o di Susan Becraft, nonché le loro lezioni di fitness per una seduta di potenziamento totale e, soprattutto, per avere una valida alternativa all’allenamento durante le giornate invernali di freddo e pioggia.

 

Il Team di RunningMania

Commenti

commenti

You may also like

Hai poco tempo per correre? Ecco tre tabelle di allenamento per restare in forma

Per i runners che non vogliono rinunciare mai