Se i piedi del runner si addormentano…

Se i piedi del runner si addormentano…

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
1892
0
Fonte immagine: http://www.105.net/news/tutto-news/167067/Perche-i-piedi-si-addormentano-.html

Sono tanti i runner a cui si addormentano i piedi mentre corrono: in linea di massima non si tratta di qualcosa di grave, tuttavia è bene fare attenzione.

La sensazione di un piede che si addormenta è comune a molti runner: formicolio e talvolta dolore obbligano a fermarsi e fare in modo di riattivare la circolazione. In genere non si tratta di qualcosa di grave e alcuni accorgimenti sono sufficienti per risolvere il problema, tuttavia non è un disturbo da sottovalutare soprattutto se si protrae nel tempo nonostante siano già state prese delle contromisure. In questo caso è fortemente consigliata una visita da parte del medico per individuare la natura del problema e adottare le giuste contromisure.

Corsa: i piedi si addormentano

In molti casi, a far addormentare il piede durante la corsa è il modello della scarpe che si calzano: all’origine di tale disturbo, infatti, ci sono spesso calzature con una pianta troppo stretta che ostacola la circolazione del sangue e questo problema si verifica con maggior frequenza negli atleti che hanno una pianta del piede larga. In altri casi, invece, la responsabilità va individuata nell’allacciatura troppo stretta: molti runners hanno risolto evitando di allacciare le scarpe in maniera eccessivamente stretta, non riscontrando più l’addormentamento del piede. 

IMG_7885

Il problema è quindi riconducibile al fatto che il flusso sanguigno incontra un ostacolo che faccia da ostruzione al corretto afflusso dell’ossigeno verso i vasi più periferici (appunto presenti alle estremità del corpo come piedi e mani).

Una scarpa troppo stretta potrebbe provocare addirittura crampi, ecco perché è molto importante scegliere le scarpe da corsa in base alle caratteristiche del proprio piede. Pure i calzini potrebbero essere all’origine del fastidio: si consiglia sempre di utilizzare quelli specifici per il running.

Dopo le scarpe, è il momento di prendersi cura dei piedi: può essere utile ridurre i duroni nelle aree in cui si verifica il maggior contatto (come ad esempio all’altezza del metatarso) adoperando una pietra pomice a grana grossa. Il problema del formicolio, però, potrebbe non dipendere solo dai piedi.

Può capitare infatti che dietro un piede addormentato vi sia la sciatalgia e in questo caso l’unica via percorribile è una visita dall’ortopedico, così da ricavare una diagnosi precisa ed ottenere una cura efficace per risolvere il problema. A causare il formicolio, però, potrebbero anche essere delle lievi disfunzioni a livello cardiaco che influiscono sulla circolazione periferica ed in questi casi è bene non sottovalutare alcun segnale che il corpo ci sta inviando e prendere subito un appuntamento con uno specialista.

Per leggere un approfondimento su come funziona il cuore di un runner clicca qui.

Se il problema dell’addormentamento dei piedi durante la corsa è persistente, delle adeguate visite mediche diventano l’unico modo per capire da cosa è originato questo problema.

 

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Mantenere alta la velocità sino a fine gara: ecco come fare!

La tendenza a rallentare nel finale di una