L’allenamento dei migliori atleti internazionali

L’allenamento dei migliori atleti internazionali

- in SPORT, TRAINING
476
0

Correre è la passione di molti sportivi che, attraverso allenamenti costanti ed intensi, riescono a mantenere la propria forma fisica e a migliorare sempre di più le proprie prestazioni.

Oggi, grazie ad internet, è possibile essere aggiornati su tutte le migliori metodologie di allenamento, sui mezzi tecnologici fondamentali per migliorare le prestazioni e sulle più corrette modalità di alimentazione, da seguire prima e dopo gli allenamenti o le gare. Tutte le informazioni più dettagliate e precise provengono dai protocolli di allenamento degli atleti di livello internazionale, che, tuttavia, dispongono di mezzi non sempre accessibili a chi pratica sport per passione, seppure con impegno e serietà.
Ma quali sono le caratteristiche principali degli allenamenti di atleti di elevato livello? In cosa si differenziano rispetto a quelli degli amatori? Innanzitutto nella qualità e nella struttura. Gli atleti di livello non seguono delle tabelle settimanali o mensili, perché i loro coaches gli cuciono addosso, ogni giorno, un allenamento che tenga conto soprattutto delle condizioni fisiche dell’atleta stesso. Inoltre, questi atleti sono costantemente monitorati, siano essi velocisti, saltatori, triatleti o altro. Infine, hanno la possibilità di allenarsi in strutture attrezzate che permettono, anche in caso di pioggia insistente e intensa, di non saltare gli allenamenti. D’altro canto è facile immaginare che atleti del calibro dei fratelli Alistair e Jonathan Brownlee non possano permettersi di restare fermi a causa di una o più giornate di piogge intense ma debbano necessariamente avere un’alternativa, che permetta loro di non saltare importanti allenamenti.

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Come aumentare il fiato… senza correre!

È possibile aumentare il fiato senza correre? La