Correre per dimagrire: i primi passi

Correre per dimagrire: i primi passi

- in CONSIGLIATI, WELLNESS
1488
0

La corsa è l’attività di riferimento per chi vuole smaltire i chili in eccesso: il modo in cui si comincia è fondamentale per riuscire nell’impresa!

Gran parte delle persone che desiderano perdere peso si affidano alla corsa: la scelta è giusta, indubbiamente, tuttavia è bene precisare che il running non ha speciali poteri dimagranti, ma richiede impegno e dedizione per poter raggiungere dei risultati. Grazie all’applicazione, con la corsa è possibile dimagrire e rimettersi in forma, a patto però di fare le cose nel modo giusto, soprattutto all’inizio. Ecco dunque alcuni suggerimenti utili per chi è intenzionato a cominciare a correre con l’obiettivo di dimagrire.

Il primo passo, naturalmente, è un controllo da parte del medico con una visita medico-sportiva, per verificare che sia tutto a posto nell’organismo e che quest’ultimo sia in grado di sostenere senza problemi l’attività fisica dopo un periodo – più o meno lungo – di inattività. Il running, inoltre, dev’essere accompagnato da un’alimentazione che sia equilibrata e corretta, elemento indispensabile per riuscire a perdere peso. 

Sicuramente da evitare è il digiuno, quanto mai dannoso per l’organismo; avere delle abitudini alimentari sane è importante nella lotta contro i chili di troppo, che si possono sconfiggere mangiando sano, ovvero puntando su verdura e frutta, carni magre, almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno e limitando pane e pasta. Al contempo, vanno evitati fritti, carni grasse, cibi troppo conditi, burro, formaggi e le bevande gassate.

Camminare è il miglior modo per approcciare la corsa dopo un lungo periodo di inattività: fare 1 ora di camminata per tre o quattro volte alla settimana è un buon inizio, procedendo a passo spedito. In questa fase di riattivazione, bisogna cogliere al volo ogni occasione per muoversi, ad esempio spostandosi a piedi invece che in macchina o scegliendo le scale al posto dell’ascensore. Con il tempo la camminata starà stretta e si sentirà il desiderio di aumentare la velocità e cominciare a correre. Non bisogna scordare, infine, il riposo: dormire la giusta quantità di ore aiuta a dimagrire, ad allenarsi e a combattere lo stress (spesso, infatti, è proprio a causa di quest’ultimo che si accumula peso).

Il team di RunningMania

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Trail: 10 consigli per correre in discesa più velocemente

Nelle gare di trail che comportano lunghi tratti