Correre con il vento a favore

0
63

Quando si pianifica un percorso di allenamento di certo non vengono prese in considerazione le condizioni climatiche e di conseguenza freddo, pioggia, caldo eccessivo e vento diventeranno dei nemici con i quali bisognerà allearsi per riuscire a rendere il massimo durante la corsa e successivamente durante le gare.

Tra tutti, sicuramente il vento è dal punto di vista meccanico uno degli eventi climatici in grado di provocare il maggior disagio. Inoltre, anche dal punto di vista convettivo, il vento riduce la temperatura percepita e se questo può rivelarsi positivo in ambienti caldi, diventa negativo in presenza di basse temperature. Correre controvento in un circuito circolare, dove cioè si parte e si arriva nello stesso punto, può significare dover lottare contro un nemico invisibile capace di rallentare e appesantire la nostra corsa. In questo caso gambe e polmoni dovranno sopportare uno sforzo maggiore e anche la preparazione mentale sarà messa a dura prova, poichè probabilmente il ritmo di corsa tenderà a diminuire e i tempi di percorrenza tenderanno invece a salire drasticamente.

Diverso è invece il caso in cui ci si ritrova a correre con il vento a favore, condizione che può notevolmente aumentare le performance degli atleti proprio grazie alla naturale spinta data dalla massa di aria che si sposta nella stessa direzione. Sia in pianura che in collina si sono registrati miglioramenti sia a livello di tempistica che di stanchezza percepita, la frequenza cardiaca rallenta e la velocità aumenta. Correndo con il vento a favore inoltre la temperatura corporea tende a normalizzarsi visto anche il minor sforzo percepito, e ciò permette agli atleti di attuare prestazioni di molto superiori rispetto al solito allenamento.

Durante l’allenamento con vento a favore è sempre bene ricordarsi di mantenere il corpo idratato, poichè è più facile disidratarsi in quanto non si avverte il surriscaldamento corporeo allo stesso modo. Uno dei modi migliori per affrontare adeguatamente la corsa in condizioni di vento è quello di indossare abbigliamento tecnico particolarmente aderente, per permettere al corpo di avere il minor attrito durante la corsa. Nonostante tutti i fattori positivi della corsa con vento a favore è bene sapere che non sempre è possibile allenarsi in condizioni così favorevoli, anzi è molto probabile che nella maggior parte dei casi ci si ritrovi a dover affrontare percorsi misti, con tratti in cui il vento e a nostro favore e tratti in cui lo si avrà totalmente contro. Allenarsi in condizioni di vento misto permette, proprio come l’alternanza di salite e di discese, di abituare il fisico allo sforzo differenziato e di imparare a sfruttare l’andamento dei venti per rendere al massimo delle proprie possibilità.

Il team di BreakNotizie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here