Da cosa nasce la mia passione per la corsa

0
855

Tutti i runner dai principianti ai più esperti sanno che correre è una vera e propria passione, un momento intimo e personale da dedicare interamente a se stessi e al proprio corpo, ma soprattutto alla propria mente.

Molteplici sono i motivi per i quali si decide di cominciare a correre: c’e’ chi vuole perdere peso, chi ama stare all’aria aperta oppure chi cerca di sfogare ansie e tensioni dedicandosi a questo sport estremamente salutare. Ma la passione, quella vera e propria che arriva a farci competere e a correre ininterrottamente per chilometri, da cosa nasce? Probabilmente è in alcuni periodi della nostra esistenza che si avvertono determinate pulsioni o necessità di sfogo, per liberarsi dal peso dei problemi di tutti i giorni. La corsa permette di scaricare tutti i sentimenti negativi e di capire appieno le capacità e la resistenza del proprio corpo: più si riesce a resistere più ci si sente soddisfatti. Percorrere un tragitto all’aria aperta, ammirare il paesaggio e mescolarsi ad esso sono solo alcune delle motivazioni più banali per le quali si ama la corsa, ma esistono ragioni ben più profonde e radicate che portano a dedicarsi pienamente al running. Il senso di benessere e di liberazione che si avverte dopo una corsa, la possibilità di mettersi alla prova, la conoscenza dei propri limiti sono alcune delle ragioni per le quali molti runner si dedicano giornalmente a questa attività. Se poi uniamo anche un bel pò di competitività ecco spiegata la ragione per la quale si partecipa a maratone massacranti! Il raggiungimento del traguardo è una vittoria per il corpo e per l’anima, una maniera per conoscere se stessi e per capire le proprie potenzialità e vale tutti i sacrifici e le ore di allenamento sostenute per raggiungere questo obiettivo.

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here