Il running, un fenomeno di massa…perché?

0
227

Che negli ultimi tempi il running sia divenuto un vero e proprio fenomeno popolare lo si può capire dai tanti innumerevoli adepti che oltre a percorrere ogni giorno chilometri di corsa su strade roventi, grazie alla moderna tecnologia, fanno parte di specifici gruppi online dove è possibile scambiarsi idee ed esperienze su uno sport che sta spopolando ormai ovunque.

Un tempo gli amanti del running si riconoscevano solo grazie alla loro colorata divisa d’ordinanza, alla mitica fascia anti sudore sulla fronte e al cronografo sul polso. Oggi invece il runner è un personaggio cosmopolita, attento alle mode e a tutte le novità tecnologiche che possano migliorare le proprie performance sportive e non solo. Tutto questo ha portato alla creazione di speciali tessuti tecnici e traspiranti con cui realizzare giacche e pantaloni da corsa, oppure all’ideazione di calzature pensate appositamente per proteggere i piedi durante la corsa. Esistono poi cronografi precisi al secondo oppure applicazioni per smartphone che tengono sotto controllo i battiti cardiaci ed occhiali dalle speciali lenti per prottere gli occhi dalla luce solare, e si potrebbero menzionare ancora altri optional che sono diventati oggetti del desiderio dei runner più accaniti.

 

Insomma grazie alla moda e alla moderna tecnologia, è stato possibile creare una vera e propria community di appassionati che in questo modo si ritrovano a condividere la passione per uno sport salutare ma spesso anche molto noioso.Come tutte le mode anche in questo caso si tratta di un fenomeno di massa che stà riscuotendo successo e facendo guadagnare soprattutto gli stilisti e i produttori di attrezzatura sportiva, grazie anche a mirati servizi giornalistici dove è possibile sbirciare la nota star di turno che indossa il completo tecnico all’ultima moda piuttosto che gli occhiali più in voga.

 

Ad ogni modo chi pensava che oramai gli italiani fossero un popolo di sedentari si sbagliava di grosso: oggi grazie alla running mania sono quasi 6 milioni le persone che praticano ogni giorno la corsa tra professionisti, esperti e principianti. Una moda o una passione che non può che giovare sia al fisico che alla mente, contribuendo anche a combattere lo sviluppo di malattie come il colesterolo o il diabete che trovano facile strada quando ci si alimenta in modo scorretto e non si pratica adeguata attività fisica. Grazie al running con un’investimento quasi nullo che si limita ad un paio di buone scarpe e ad un comodo completo da corsa è infatti possibile ottenere risultati più che soddisfacenti in breve tempo. Bisogna investire si, ma in sudore e in forza di volontà e se viene fatto per uno scopo tanto positivo è ancora meglio!

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here