Scivolare durante una corsa

0
116

Scivolare durante una corsa è sempre, bisogna ammetterlo, abbastanza imbarazzante. Tuttavia questo non comporta sempre una caduta, anche se si tratta di un inconveniente che tende a rallentare la prestazione e a scoraggiare l’atleta.


Evitare di scivolare è impossibile, nel senso che gli incidenti possono capitare e non sempre dipendono da un errore di coordinamento del runner, tanto quanto invece da eventi esterni. Tuttavia, si può fare del proprio meglio per aumentare l’aderenza durante la corsa e cercare quindi di evitare che questa spiacevole situazione si verifichi.


Innanzitutto bisogna tenere presente il tipo di terreno su cui si corre. Le piste normalmente sono ruvide e predisposte alla maggior aderenza possibile da parte delle scarpe degli atleti, ma se ha piovuto o si corre su un terreno scivoloso, l’attenzione deve passare ad altro, e cioè alla scarpa.
La scarpa da running, pensata per la corsa sul terreno ruvido e solido della pista, è la soluzione ideale anche per la corsa su un terreno meno sicuro solo se dotata di una conformazione tecnica in grado di far presa anche in assenza di una pavimentazione adeguata. Sarebbe sempre meglio procurarsi le scarpe adatte al tipo di pista sulla quale si corre.


Inoltre il bilanciamento del peso è un fattore importante: si può evitare di cadere anche in extremis, e guadagnare così quei pochi secondi che possono essere anche molto preziosi.
Per il resto, scivolare -e cadere- può succedere anche al migliore. L’importante è, come è stato ampiamente dimostrato da numerosi atleti nel corso della storia sportiva, rialzarsi subito e correre verso la vittoria. Più veloce di prima.

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here