IFA 2014 di Berlino – Le novità

0
20

Pur senza i “botti” delle edizioni passate, le novità ad IFA 2014 (Internationale Funkausstellung Berlin, l’esposizione dedicata alla tecnologia e all’elettronica di consumo più importante d’Europa) non sono mancate. Molti i nuovi prodotti dedicati all’attività sportiva, in particolare al running ed al fitness.

 

 

PASSIONE SMARTWATCH

In questo senso uno dei trend più interessanti è stato quello degli smartwatch, il numero di questi apparecchi presenti in fiera si è moltiplicato rispetto a quello presentato da Samsung lo scorso anno. La casa coreana questa volta ha svelato il Gear S dotato di connessione 3G, Bluetooth e Wi-Fi, antenna Gps, cinturino flessibile e intercambiabile, display curvo Super Amoled da 2”, comandi vocali e personal trainer incorporato.

Sony ha risposto con lo SmartWatch 3 dotato di sistema operativo Android Wear e soli 38 grammi di peso, schermo Lcd da 1,6 pollici e comandi vocali destinati a chi ama fare a meno di estrarre lo smartphone dalla tasca mentre corre.

Anche lo Zen Watch (200 euro) di Asus utilizza un sistema operativo Android, ha un design elegante e simile a quello di un tradizionale orologio, ma un’anima sportiva grazie ad un’app che calcola passi, calorie, tempo di attività e battito cardiaco. Con Android Wear anche la proposta di LG, il G Watch R dotato di un display rotondo Plastic-Oled da 1,3 pollici, sensore per il battito cardiaco e diverse app dedicate al fitness.

Un’interessante proposta ibrida vista alla Messe Berlin è il Vivosmart (169 euro) con schermo Oled Touch, l’evoluzione del fitness tracker di Garmin che guadagna funzioni Smart: è in grado di connettersi al telefono per gestire le chiamate e leggere mail e messaggi, tenendo anche traccia dei passi, delle calorie e del tipo di sonno di chi lo indossa.

 

 

SENTIRE MEGLIO. ANCHE IL CUORE

Un altro trend di Ifa che riguarda da vicino il mondo dello sport e del running è quello delle cuffie e degli auricolari.

Dopo il sensore ottico conta battiti incorporato sotto la cassa del gps da polso, saranno proprio gli auricolari per ascoltare la musica la nuova frontiera in grado di dire addio alla fascia cardio.

A proporre questa originale soluzione è Jabra, il modello si chiama Sport Pulse Wireless (199,99 euro, disponibile da novembre 2014), grazie ad un sensore posto dentro il padiglione, il prodotto è in grado di rilevare i battiti cardiaci. Vi state chiedendo con quale attendibilità? Circa il 92% secondo le dichiarazioni dei produttori. Pulse Wireless si collega senza fili a smartphone Android e all’iPhone, è possibile mettere in pausa la musica, saltate le tracce, controllate il volume e rispondete alle chiamate utilizzando i controlli in linea.

A prova salti e acrobazie, garantito dai produttori, è invece il nuovo modello Yurbuds powered by Jbl, le Leap Wireless (99,99 euro, auricolari disponibili anche in versione donna più piccoli). Queste cuffie utilizzano un particolare sistema per evitare le fuoriuscite dall’orecchio durante l’attività sportiva, sono dotate di microfono per le chiamate telefoniche e resistenti al sudore. Unite da un solo cavo che collega i due padiglioni anche le PowerBeats 2 Wireless di Beats By Dr. Dre (199,99 euro), inspirate a Lebron James e certificate IPX4, resistenti quindi a sudore, sporco e gocce d’acqua, perfette per l’allenamento in ogni condizione climatica.

www.runnersworld.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here