I percorsi Trail più pericolosi d’Italia

0
264

Un percorso di Trail è molto differente rispetto a quello classico su asfalto e richiede una preparazione fisica del tutto particolare. Si caratterizza per una costante alternanza di salite e discese su terreni piuttosto dissestati. Anche in Italia esistono corse estremamente difficili e pericolose, alle quali può prendere parte solo chi è davvero capace di sostenerle. Vediamo rapidamente quali sono.

Il percorso di Trail running più conosciuto in Italia è senza ombra di dubbio quello delle Dolomites Skyrace, che si tengono ogni anno in Trentino-Alto Adige. Si tratta di una gara che si svolge tra piste, sentieri e ghiaia, dalla lunghezza di circa 22 chilometri e con partenza e arrivo sul Passo Canazei.

Sorge in Valle d’Aosta il percorso Trail ritenuto da tutti come il più pericoloso. Stiamo parlando del Tor des Géants, che parte e arriva a Courmayer. Il tracciato è un anello di 330 chilometri sulle pendici di vette superiori a 4000 metri, con oltre 22000 metri di pendenza solo in salita e i passaggi attraverso il Parco Nazionale del Gran Paradiso e quello regionale del Mont Avic.

In provincia di Torino, ecco la Tre Rifugi Val Pellice, lunga 54 chilometri e con oltre 4000 metri di dislivello positivo. Da segnalare anche l’Ultra Trail Teva Extreme Outdoor Games, che è situata ad Ivrea e la sua lunghezza supera i 45 chilometri. Gare riservate ad una serie di runners professionisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here