Più forza nelle gambe correndo sull’erba

0
697
corsa-su-prato

Correre sull’erba è un esercizio molto utile per i runner in quanto permette alle gambe di acquisire un livello di potenza superiore rispetto al classico allenamento.


La corsa sull’erba però deve essere effettuata con molta attenzione: i runner principianti, coloro che si stanno riprendendo da un infortunio o chi deve iniziare la preparazione atletica devono necessariamente iniziare con la corsa su un campo d’erba basso e curato.

Corsa sui campi da golf e calcio

I campi di golf e quelli di calcio, con erba sintetica o naturale, sono l’ideale, in quanto insidie come terreno sconnesso o pietre sono completamente assenti.
La corsa sul manto erboso potenzia la muscolatura delle articolazioni inferiori, in quanto queste vengono maggiormente sollecitate. Ovviamente, l’allenamento sul manto erboso non deve essere eccessivo. È bene iniziare affrontando un percorso breve, ad esempio effettuando cinque giri di campo qualora si opti per correre su un campo di calcio.

corsa-su-prato

La corsa sui campi erbosi di ogni tipo

Successivamente si può passare ad effettuare l’allenamento sui campi dove l’erba è maggiormente alta: questo percorso risulta essere leggermente più complesso, e potrebbe nascondere qualche insidia, ma la forza nelle gambe sarà potenziata in minor tempo. È importante sottolineare comunque che, qualora si opti per questi percorsi, bisogna prestare la massima attenzione, per evitare infortuni di ogni tipo.

Molti runner si allenano nei campi erbosi per potenziare le gambe. Giuliano Cavallo è uno degli runner italiani che affrontano periodicamente questo particolare allenamento, dimostrando i frutti del suddetto durante le gare e prestando la massima attenzione.

Il Team di RunningMania

 

Leggi anche:

Dove correre: i diversi tipi di fondo per la corsa

Dall’asfalto allo sterrato: il trail running

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here