Fascite plantare: allevia i dolori con una pallina da tennis

0
476
Photo by Todd Trapani on Unsplash

Una semplice pallina da tennis può essere molto utile per fare stretching e alleviare i dolori causati dalla fascite plantare.

Una semplice pallina da tennis è un ottimo rimedio contro i dolori dovuti alla fascite plantare. Questo disturbo si manifesta quando, per via di una frequente sollecitazione, l’uso di calzature inadatte o uno stiramento, la fascia plantare si infiamma. In questo modo la sua funzione viene meno, ossia tenere teso il piede per ammortizzare gli impatti col terreno. La fascite plantare è un disturbo molto diffuso fra gli atleti ma anche fra le persone sovrappeso ed in genere riguarda gli adulti di età compresa fra i 40 e i 70 anni di età. Il sintomo principale della fascite è un dolore a livello della pianta del piede o del tallone, ma talvolta si può irradiare sino alle dita e alla caviglia.

pallina-da-tennis-fascite

Esercizi di stretching con una pallina da tennis contro la fascite plantare

Questo disturbo, a uno stadio non grave, viene trattato con l’assunzione di antinfiammatori e analgesici, ma non tutti sanno che il dolore può essere allievato e prevenuto con degli esercizi di stretching. Con l’ausilio di una semplice pallina da tennis sarà possibile rilassare il piede e rafforzare la fascia plantare. Vediamo in che modo praticarli.

Massaggio per alleviare il dolore

Far rotolare la pallina da tennis sotto il piede è uno dei metodi migliori per alleviare il dolore da fascite plantare e per riabilitarlo. Questo semplice movimento effettua un massaggio sul piede e stira la fascia muscolare, riducendo la tensione.

Come si esegue

  • Da seduto, tieni la schiena dritta e posiziona la pallina da tennis sotto la pianta del piede.
  • Spingi il piede verso il pavimento, esercitando una leggera pressione, e fai muovere la pallina avanti e indietro, lentamente, dalle dita sino al tallone per 30 secondi circa.
  • Ripeti l’esercizio con l’altro piede.
  • Esegui l’esercizio due volte al giorno per quattro giorni di seguito, sino ad alleviare il dolore.
pallina-da-tennis-fascite
Fonte immagine: Pinterest

Flessioni per rafforzare la fascia plantare

Questo esercizio serve ad aumentare la forza del piede e migliorarne il sostegno allenando la flessibilità di tendini e muscoli. Praticarlo quindi è utile non solo per dare sollievo al dolore ma anche per rafforzare la pianta del piede, le gambe e le caviglie.

Come si esegue

  • Spingi la pallina da tennis contro il muro e poggia sopra il piede, flettendolo, per eseguire uno stiramento.
  • Poggia l’avampiede sulla pallina, tenendo il tallone poggiato al pavimento.
  • Inclina la parte superiore del corpo verso il muro per agevolare lo stiramento.
  • Fai tre respiri lenti, fermati e poi ripeti lo stesso esercizio 8 volte per piede.

 

pallina-da-tennis-fascite

Sfrutta la gravità per rilassare la fascia plantare

Questo esercizio di stretching combina respirazione e pressione sulla fascia plantare al fine di rilassare la parte e allievare il dolore riattivando la circolazione sanguigna e riducendo l’infiammazione.

Come si esegue

  • In piedi, a piedi nudi, sposta un piede in avanti e poggialo sulla pallina da tennis.
  • Fai pressione sul “cuscinetto” dell’avampiede, caricando il peso sull’altra gamba.
  • Fai un respiro profondo e sposta il peso sul piede anteriore, quello che poggia sulla pallina. A questo punto fletti leggermente il ginocchio, mantieni questa posizione per 5 secondi e poi sposta nuovamente il peso corporeo sull’altra gamba.
  • Ripeti lo stesso esercizio usando l’altro piede, eseguendo 5 ripetizioni per entrambi.

pallina-da-tennis-fascite

Punti di pressione per rilassare i muscoli della pianta del piede

Esercitare dei punti di pressione è un ottimo modo per rilassare efficacemente la fascia plantare. Per questo esercizio occorre posizionare la pallina proprio sotto l’area in cui si percepisce dolore.

Come si esegue

  • Posiziona la pallina sotto le teste metatarsali ed esercita una pressione costante per una decina di minuti.
  • Sposta la pallina da tennis, nella parte posteriore o anteriore del piede, ed esercita la stessa pressione. Meglio procedere dalla base delle dita e scendere via via verso il tallone.

Incredibile come una semplice pallina da tennis possa fare la differenza, no?

Il Team di RunningMania

 

Leggi anche:

Proteggi la tua fascia plantare: 5 terapie efficaci per il runner

Stretching post-corsa: ecco alcuni esercizi utili