Vitamine e Attività Fisica

0
50

Per praticare una regolare attività fisica, rifornire il corpo di sola energia non è sufficiente! La selezione degli alimenti da integrare nella dieta dovrà essere scrupolosa e considerare le Vitamine e i sali minerali che verranno persi in abbondanza durante l’esercizio. Infatti, durante lo sforzo fisico, il corpo diventa un grande consumatore di Vitamine, necessarie per convertire in energia i nutrienti.

Quali sono le Vitamine necessarie per praticare un’attività fisica?
Diverse vitamine del gruppo B (B1, B2, PP, B5, B6, B9). Le vitamine del gruppo B sono coinvolte nell’assimilazione e nella trasformazione degli zuccheri, delle proteine e dei lipidi in energia per i muscoli. Così, la necessità di Vitamine Idrosolubili (B1, B2, PP, B5, B6, C) sarà proporzionali al consumo di energia.
Molto importanti le Vitamine Antiossidanti (A, C, E). Queste vitamine favoriscono la lotta ai Radicali Liberi e sono connesse con l’attività muscolare intensa. Inoltre, la vitamina C partecipa attivamente nella lotta alla fatica, alle infezioni e favorisce l’assorbimento del Ferro. (Rischi e conseguenze della Carenza di Ferro)

Quali sono gli alimenti migliori per praticare un’attività fisica regolare?
I migliori alimenti in grado di integrare tutti i nutrienti essenziali per far fronte ad un intenso sforzo fisico sono molto vari. In generale, mangiare molta frutta, ortaggi, legumi e cereali sarà un ottimo modo di integrare numerose Vitamine e sali minerali. Per quanto riguarda le vitamine:

  • Vitamina B1: cereali, legumi e frutta secca
  • Vitamine B2 e B6: latticini e frattaglie
  • Vitamina B12: carne, pesce, uova e latticini
  • Vitamina E: oli vegetali
  • Vitamina C: frutta e verdura (kiwi, arance, mandarini)
  • Vitamina A: frutta e verdura (carote, burro)

Per quanto riguarda gli integratori vitaminici, potrebbero essere utili in caso di forte carenza, comunque fin’ora non è stata dimostrata la loro capacità di migliorare le prestazioni fisiche.

La dieta dello sportivo
Per coprire tutte le necessità alimentari, un’atleta dovrebbe mangiare frutta e verdura almeno 3 volte al giorno per il fabbisogno di Vitamina C, 20g di burro per la Vitamina A e 3-4 cucchiai di olio vegetale per la Vitamina E. Per quanto riguarda le Vitamine del gruppo B, una dieta variegata sarà sufficiente per trovarne in quantità. L’unica accortezza da tenere in considerazione è che la Vitamina B9 si trova esclusivamente negli alimenti di origine vegetale e che invece la B12 sono in alimenti di origine animale.

 

 

http://www.megliosapere.info/2010/04/vitamine-attivita-fisica/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here