Gelato vegano fatto in casa: la merenda estiva del runner

0
168
gelato-vegano

Voglia di gelato? Perché no! Ecco come realizzarlo in casa, senza conservanti, zucchero, glutine e latticini ma ricco di proteine: la merenda perfetta per il runner.

Cosa c’è di più goloso del gelato in estate? Per molti anni questo simbolo della bella stagione è stato demonizzato dai salutisti ma ultimamente è stato riabilitato. Diciamolo pure: il gelato fa bene alla salute poiché apporta vitamine e nutrienti, reintegra i liquidi e fornisce energia. È un alimento completo, adatto anche ai runner e agli sportivi perché contiene un alto quantitativo di acqua ed è quindi in grado di reintegrare liquidi e sali minerali persi durante l’esercizio fisico. Saccarosio e lattosio ivi presenti, inoltre, sono preziosi per il metabolismo dei globuli rossi e per i nervi. La frutta dona antiossidanti, mentre la crema le proteine delle uova o del latte. Presenti anche sali minerali, fosforo utile per i muscoli e i grassi. E le calorie? Nessun problema: basta non esagerare e prediligere i gusti alla frutta, naturalmente artigianali e di ottima qualità.

gelato-vegano

Sapevate, però, che è possibile preparare in casa un gelato gustoso e al contempo sano? È molto semplice da realizzare ed inoltre non ha conservanti, è senza zucchero, glutine e latticini. Perfetto per i runner perché ricco di fibre, antiossidanti, vitamine e proteine. Ed è completamente vegano! Vediamo insieme come prepararlo.

Come si prepara il gelato proteico in casa

Ingredienti (per 2 persone)

  • Banane: 4
  • Burro di arachidi: 4 cucchiaini
  • Latte vegetale (soia, mandorla, riso, ecc.): 2 cucchiai
  • Sciroppo d’acero: q.b.

gelato-vegano

Preparazione

Per preparare il gelato vegano si comincia tagliando le banane a rondelle, dopodiché si ripongono in un sacchetto gelo e si ripongono in freezer per circa 5 ore o per un’intera notte. Una volta che le banane saranno congelate si versano in un mixer o in un frullatore e si aggiungono il burro di arachidi e il latte vegetale. Si frulla quindi il tutto sino ad ottenere una consistenza cremosa. Se si desidera un gusto più dolce si può aggiungere qualche cucchiaio di sciroppo d’acero.

Il gelato è pronto per essere gustato: si può guarnire con scaglie di cioccolato fondente oppure con gherigli di noci. Si può seguire il medesimo procedimento per realizzare qualsiasi tipo di gelato alla frutta scegliendo quella che preferite ma aggiungendo comunque mezza banana per garantire la consistenza cremosa. Se gradite, si possono anche aggiungere spezie come cannella, cardamomo o vaniglia in polvere oppure, per un tocco più goloso, si può aggiungere un cucchiaio di cacao magro. Non ci sono limiti alla fantasia!

gelato-vegano

Il Team di RunningMania

 

Leggi anche:

La merenda dei campioni: i crumpets

Sport e dolci: un connubio perfetto