9 regole per avvicinarsi al mondo del running evitando infortuni

0
51

Molti pensano che andare a correre sia uno degli sport più semplici da praticare, ma non è così. Soprattutto se si è principianti o non si ha effettuato sport da molto tempo, vi suggeriamo di seguire questi 9 facili consigli per evitare acciacchi, infortuni e allo stesso tempo divertirvi.

1 – Visita medica.

Anche se vi sentite in perfetta salute, prima di iniziare a correre regolarmente è preferibile effettuare un check up completo dal medico sportivo per assicurarvi che tutto sia in ordine e, una volta iniziato a fare sport, continuare a farsi visitare almeno una volta all’anno per evitare brutte sorprese. 

2 – Abbigliamento e calzature adatte.

Non basate la scelta del vestiario sulla moda di stagione ma scegliete indumenti e calzature che si adattino al vostro corpo e stile di corsa. 

La scelta delle scarpe da running non va sottovalutata: bisogna prendere in considerazione numerosi fattori tra cui peso, appoggio e velocità. Consigliamo di effettuare una analisi biomeccanica del proprio piede per capire esattamente come sia la nostra camminata e acquistare un paio di scarpe adatte che aiutino a rimanere comodi ed evitare problemi a caviglie e talloni.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, meglio puntare su indumenti traspiranti e privi di cuciture per rimanere sempre freschi ma anche evitare problemi di irritazione della pelle a causa del continuo sfregamento che avviene durante la corsa. Sul sito Addnature potrete trovare tantissime offerte per scarpe running e abbigliamento da corsa adatte a tutte le stagioni.

3 – Allenamento costante ma graduale.

Sia che stiate iniziando a correre per la prima volta, sia che stiate riprendendo a fare sport dopo un periodo di inattività, il modo migliore per allenarsi è quello di partire in modo molto graduale, iniziando con una andatura lenta magari alternata, almeno per i primi allenamenti, ad una camminata veloce.

Cercate di organizzare almeno 3 corse a settimana e mantenere costante il vostro allenamento per trarne i benefici maggiori e raggiungere ottimi livelli in poco tempo.

4 – Evitate di esagerare.

Evitate di superare le tre uscite settimanali almeno all’inizio. Correre ogni giorno o spingersi sempre al limite per coprire troppi chilometri porta solamente ad infortuni e danneggia la propria salute fisica. Ricordate sempre che il riposo è parte fondamentale di ogni routine di allenamento.

5 – Non solo corsa.

Per garantire la massima resistenza ed elasticità di tendini ed articolazioni è opportuno integrare la corsa con altri esercizi specifici per rafforzare addominali, gambe, braccia ed il resto del corpo. Questo migliora la vostra forza e resistenza dandovi modo di correre più lungo aiutando inoltre a prevenire dolori articolari e muscolari.

6 – Non scegliete sempre lo stesso percorso.

Dopo qualche settimana, iniziate a cercare percorsi diversi possibilmente con fondi diversi: passate a correre su erba e anche tapis roulant e cercate strade non piane. Variate anche la distanza e la durata degli allenamenti inserendo magari allunghi e ripetute. Questo aiuta a migliorare la propria forma fisica ma anche a mantenere la corsa interessante.

7 – Datevi un obiettivo preciso.

Il modo migliore per motivarsi e continuare ad allenarsi con costanza è quello di prefissare un obiettivo da raggiungere. Sta a voi scegliere se puntare su un determinato numero di chilometri o magari sui minuti di corsa o qualsiasi altra sfida vogliate.

Per affrontare al meglio il running è bene inserire nella propria dieta carboidrati complessi e proteine. Alcuni alimenti indispensabili sono pesce, legumi, frutta, verdura e i cereali integrali.

9 – Fate sempre stretching e riscaldamento.

Prima di ogni corsa e una volta terminato l’allenamento, dedicate almeno una decina di minuti tra riscaldamento e stretching. Questi esercizi possono spesso sembrare noiosi ma sono parte fondamentale dell’allenamento e vi salveranno da molti infortuni e dolori muscolari post allenamento.