I materiali tecnici estivi

0
71

Per ogni runner che si rispetti, la scelta dell’abbigliamento e dei materiali tecnici riveste un’importanza non certo secondaria rispetto all’attività in sé.

Oltre alle esigenze di ognuno, va tenuta in considerazione anche la variabilità stagionale: un ‘outfit’ non adeguato alle condizioni climatiche non solo inficerà la prestazione ma sarà anche deleterio per la traspirazione della pelle. Andiamo a scoprire quali sono i materiali tecnici per chi pratica running in estate.

MATERIALI HI-TECH E BUON SENSO – Premesso che è sempre bene essere a conoscenza delle ultime proposte in fatto di materiali hi-tech nella realizzazione del vestiario, per dotarsi di un abbigliamento adatto non è necessario spendere cifre esagerate. In estate è d’obbligo ricorrere a capi leggeri e che favoriscano traspirazione e dispersione del calore. Delle magliette in tessuto traforato faranno al caso nostro, ma è importante cambiarle una volta terminata la corsa: per lo stretching è meglio usare una maglietta di riserva. Infine, non dimenticare di proteggere anche la testa con un copricapo: esistono, inoltre, anche degli occhiali progettati per chi ama correre d’estate.

PANTALONCINI E CALZATURE – Per quel che concerne le gambe e i piedi, scegliere bene è fondamentale. Ai pantaloncini (meglio se aderenti e che evitino lo sfregamento delle cosce) vanno abbinate delle calze di tipo tecnico e che favoriscano la dispersione del sudore. Infine, le scarpe: le calzature adottate durante l’inverno andranno bene, a patto che siano modelli traspiranti ma ugualmente robusti. In alternativa ci sono le ‘barefoot’, ovvero quelle calzature che ricreano le condizioni della corsa a piedi nudi e che sono tra le preferite dall’ultra-runner Anton Krupicka per i suoi allenamenti.

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here