Avventurarsi nel bosco per un fantastico Trail

0
96

Il Trail è una disciplina davvero stupefacente: consiste in una corsa non già su strada, ma in un ambiente naturale -talora selvaggio- che prevede diversi tipi di terreno (sabbia, sassi, fogliame del bosco…), in qualsiasi stagione.


Si tratta di una corsa strettamente a contatto con la natura, un incontro davvero sorprendente che mette alla prova la propria indipendenza in una sfida dove gli unici interlocutori sono il runner e la natura.
Il Trail è una disciplina che può essere praticata su diversi livelli di difficoltà, in condizioni ambientali più o meno favorevoli e su distanze differenti. Uno dei luoghi privilegiati per svolgere questa attività, per la presenza di ambienti naturali fra loro eterogenei (spiazzi erbosi, declini, fiumiciattoli, fogliame) è proprio il bosco.
Prepararsi per un Trail nel bosco significa predisporre le giuste attrezzature (bussola, mappa, necessario per sfamarsi) e le calzature ottimali (ve ne sono di studiate appositamente), vestiti resistenti e impermeabili che devono essere indossati a strati.
Chi fa Trail deve essere una persona consapevole del proprio allenamento e della propria resistenza fisica, sia muscolare che aerobica, e deve avere un’adeguata preparazione tecnica: conoscere quindi, innanzitutto, il luogo e il terreno dove ci si avventurerà.
Spesso il Trail prevede che ci si debba alimentare autonomamente durante la prova stessa, e quindi bisogna avere cura di portare con sé uno zaino non ingombrante e allo stesso tempo capiente dove poter contenere cibo energetico (barrette, ad esempio) ed acqua con sali minerali. Per il resto, una volta prese le precauzioni necessarie, il Trail è una delle attività più divertenti che possano esistere!

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here