Dimagrire allenandosi: ecco 5 consigli utili per tornare in forma

0
3996

Desiderate perdere peso ma sinora non avete ottenuto grandi risultati? Forse state sbagliando metodo di alleamento: ecco alcuni consigli utili per “aggiustare il tiro” e raggiungere il vostro obiettivo

Uno dei motivi principali che spinge le persone a correre e ad allenarsi è quello di perdere qualche chiletto di troppo ma può succedere che i risultati tardino ad arrivare così si finisce per abbandonare l’esercizio fisico, rinunciando ad ogni buon proposito iniziale. Praticare una regolare attività fisica è uno dei requisiti fondamentali, insieme ad un’alimentazione sana ed equilibrata, per perdere peso, tuttavia spesso si sbaglia il metodo. Molte persone infatti sono convinte che si possa dimagrire semplicemente sudando un po’ più del dovuto, in tal modo però sono soltanto i liquidi ad abbandonarci, che si reintegrano facilmente bevendo dopo l’allenamento. Per dimagrire sul serio, invece, occorre attivare il metabolismo e ciò è possibile soltanto attraverso l’allenamento giusto.

5 consigli per perdere peso in maniera efficace

5-consigli-utili-per-dimagrire

1. Concentratevi sulla frequenza cardiaca, non sul tempo

Allenarsi per ore ad un ritmo blando non aiuta ad accelerare il metabolismo, né a perdere peso: si tratta per lo più di tempo perso e che a lungo andare, oltre ad annoiare, crea frustrazione e spinge a mollare tutto. Il giusto allenamento per favorire il dimagrimento deve essere intenso e deve generare un’elevata frequenza cardiaca, almeno il 70% della propria frequenza massima.

2. Allenamento a intervalli

Dal momento che eseguire un’ora di seguito di allenamento a ritmi elevati è pressoché impossibile per la maggior parte delle persone, si può ricorrere all’Interval Training. Diversi studi hanno dimostrato come si brucino molte più calorie eseguendo un allenamento a ritmo variato, che include fasi ad alta intensità e altre di recupero. Questo principio è attuabile anche per il running: percorrere dei brevi tratti blandi ed altri di scatto, alternando i due momenti. Questo tipo di allenamento si chiama HIIT (acronimo di High Intensity Interval Training) e ha la peculiarità di estendere i benefici al metabolismo anche a distanza di ore dall’allenamento.

5-consigli-utili-per-dimagrire

3. Non trascurate il core

Se il vostro obiettivo è quello di bruciare l’adipe grazie al metabolismo facendo funzionare i muscoli non bisogna trascurare una zona molta importante, ossia il core, vale a dire tutta la fascia dorsale e addominale. È qui che risiedono alcuni fra i muscoli di maggiori dimensioni del nostro corpo ed interessano ogni movimento che compiamo, pertanto allenarli è certamente il modo migliore per tenere sveglio il metabolismo.

4. Sfruttate l’instabilità

Come già detto, più i muscoli lavorano, più il metabolismo accelera, di conseguenza si bruciano più calorie e si perdono più chili. Pertanto è consigliabile ottimizzare gli esercizi aggiungendo instabilità, come ad esempio fare i crunch sulla palla da ginnastica, eseguire i piegamenti con il TRX o sulla balance board o praticare gli affondi con il bosu.

5-consigli-utili-per-dimagrire

5. Non dimenticate mai il recupero

Affrontare un allenamento intenso ma non riuscire per giorni a muoversi non è certo la strada migliore per guadagnare la forma fisica che desiderate, anzi, spesso può togliere voglia e motivazione per allenarsi. Per questo motivo è di fondamentale importanza ritagliarsi, a fine allenamento, un tempo di recupero. Si possono praticare 10 minuti di stretching ben eseguito oppure si possono provare gli effetti benefici della crioterapia immergendosi nella vasca con cubetti di ghiaccio.

 

 

 

Il Team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here