Il mal di schiena del podista, come prevenirlo?

0
221

Sono molti i podisti che soffrono di problemi alla schiena. In particolare, il problema colpisce coloro che scelgono di allenarsi sull’asfalto.

È la parte bassa della schiena ad essere piuttosto delicata, in quanto sono proprio le vertebre lombari a sostenere gran parte del peso corporeo. Sulla stessa zona si concentra la tensione che viene prodotta dallo stesso movimento della corsa. Quando il dolore colpisce un runner, in diversi casi si presenta molto acuto, ma può anche verificarsi in modo intermittente; se trascurato può divenire cronico.
Per prevenire il mal di schiena occorre operare su più livelli. Ad esempio, se l’intenzione è quella di effettuare uscite solamente sull’asfalto, il consiglio è quello di intervallare tali allenamenti con altri condotti su terreni decisamente più morbidi (ad esempio l’erba o lo sterrato). Anche il tapis roulant può costituire un’alternativa. In questo modo verranno rafforzate le gambe, diminuendo il peso sulla schiena. I podisti che hanno i piedi piatti, o che presentano altri problemi all’arco plantare, sono più soggetti al mal di schiena. In questo caso, è possibile intervenire preventivamente scegliendo con attenzione le scarpe da running. Per farlo è opportuno rivolgersi a negozi specializzati. Solo così sarà possibile acquistare un modello perfetto per i propri piedi, per il chilometraggio affrontato e per il ritmo solitamente tenuto. Può accadere che il mal di schiena sia provocato da muscoli addominali non sufficientemente allenati e, per tale motivo, non in grado di garantire un supporto adeguato alla schiena. Questo in quanto vengono affaticati i muscoli delle anche, con una tensione a livello della zona lombare.

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here