Muscoli delle gambe a rischio del podista, come prevenire?

0
106

I runners lo sanno bene: l’attività fisica, proprio perché fatta di sforzo e fatica, può mettere a rischio le parti del corpo più sollecitate, dunque in particolare le gambe ed i loro muscoli.

Senza una prevenzione attenta, i rischi sono ancora maggiori e gli infortuni, soprattutto quelli muscolari, dietro l’angolo. Esiste un modo per preservare i muscoli delle gambe da fastidi ed infortuni? Sì, e questo rimedio sono i massaggi, a cui bisogna affidarsi non solo in presenza di disturbi o dolori, ma anche come intervento preventivo con il quale preservare i muscoli da eventuali problemi futuri.
Naturalmente è fondamentale che a praticare i massaggi siano dei professionisti, poiché affidare i propri muscoli a persone non qualificate non solo sarebbe inutile, ma persino dannoso; chi effettua massaggi deve sapere dove e come mettere le mani. Allo stesso modo i massaggi da soli non bastano, si deve eseguire lo stretching con regolarità e in modo sistematico; soltanto così i muscoli saranno preservati nella maniera giusta.

I runners che svolgono attività fisica intensa, dovrebbero sottoporsi sistematicamente a massaggi di scarico dedicati principalmente ai muscoli delle gambe – ma anche a quelli di piedi, schiena, spalle e collo – così da scongiurare le contratture. Sono infatti proprio le contratture il principale nemico dei muscoli, poiché tendono a far diminuire l’elasticità complessiva dell’apparato muscolare, portando due conseguenze negative: impediscono di realizzare buone prestazioni negli allenamenti ma soprattutto incrementano in maniera sensibile il rischio di infortunarsi. Con l’età, poi, i massaggi diventano un alleato valido sul quale contare con maggior frequenza, in quanto l’elasticità dell’apparato muscolare diminuisce nel tempo. In media, un massaggio alla settimana è indicato per prevenire gli infortuni di tipo muscolare, concentrandosi principalmente sui polpacci e sui muscoli posteriori delle cosce. Infine, in vista della gara, si può effettuare un massaggio preventivo tre giorni prima della competizione.

Il team di RunningMania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here