Fitwalking a Villa Borghese: una passeggiata a fin di bene per AIL

0
13
fitwalking-a-villa-borghese

Appuntamento per l’ultima domenica di settembre per la passeggiata solidale che raccoglierà fondi destinati all’AIL, associazione italiana contro le leucemie, per sostenere i malati oncoematologici.

Domenica 30 settembre, dalla splendida terrazza del Pincio nel cuore di Roma avrà inizio la seconda edizione di Fitwalking for AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie). Si tratta di una passeggiata solidale non competitiva di 3 o 5 km che si svolgerà all’interno del grande parco di Villa Borghese organizzata col fine di raccogliere dei fondi a sostegno dei pazienti oncoematologici e delle loro famiglie.

Come partecipare

Fitwalking for AIL è organizzato col patrocinio del CONI e del Comune di Roma e sostenuto da Alce Nero, ArcaPlanet, Germinal Bio, Amgen, Abbvie, Sanofi, Below the sign, S.M.’87 e Rome American Hospital. L’appuntamento è per le 9, con start alle 10.30 per i partecipanti. Questa seconda edizione prevede una novità: il doppio percorso. Dopo una breve spiegazione in cui si illustra come praticare il fitwalking, i partecipanti potranno scegliere se affrontare il percorso da 5 chilometri o quello più breve da 3.

La quota di partecipazione è di 10 euro, soldi che andranno interamente all’associazione AIL. I bambini sino ai 10 anni possono prendere parte alla passeggiata gratuitamente. La partecipazione è aperta a tutti fino ad esaurimento dei pettorali.

fitwalking-a-villa-borghese
La mappa del percorso

Promuovere una vita sana e attiva

L’appuntamento a Villa Borghese sarà anche un’occasione per mostrare i traguardi raggiunti sinora con la ricerca e gli obbiettivi futuri nella cura della leucemia, oltre a promuovere la conduzione di una vita attiva attraverso la pratica sportiva.

I più recenti studi scientifici stanno apportando grandi risultati nel settore della diagnosi e della cura dei malati di leucemia, grazie a terapie più mirate ed efficaci. Per questo motivo è importante promuovere eventi di questo tipo e sensibilizzare le persone sull’importanza della ricerca.

fitwalking-a-villa-borghese

Cos’è il Fitwalking

Questa disciplina nasce nel 2001 grazie a Maurizio Damilano, celebre olimpionico della marcia. È un’attività sportiva adatta a chiunque desideri tenersi in forma ma anche per chi ama le passeggiate in mezzo alla natura. Si tratta di una pratica non competitiva ma che apporta numerosi benefici all’organismo senza sovraccaricare eccessivamente articolazioni, muscoli e ossa. In particolare è stato dimostrato che aiuta a perdere peso, garantisce il mantenimento di un buon tono muscolare e rafforza il cuore. È anche un ottimo antistress, avendo effetti positivi sull’autostima e sull’umore.

Il Team di RunningMania

Leggi anche:

Il piacere di correre immersi nella natura

Correre o camminare per dimagrire?