10 rimedi naturali che devi conoscere contro i DOMS

0
4053
doms

Il tipico indolenzimento muscolare che si prova a distanza di ore dall’allenamento è la prova che i vostri muscoli hanno lavorato bene e necessitano di un adeguato recupero. Rimane però il fastidio ed in certi casi il dolore: ecco allora come alleviarli con questi efficaci rimedi naturali.

Ci siamo: dopo la piacevole sgambata del giorno prima ecco che arrivano, puntuali come sempre, i dolori muscolari. Niente paura, però: si tratta di un fastidio comune tanto nei neofiti del running quanto nei professionisti. Si tratta di un sintomo dato dalle micro lacerazioni dei tessuti, il risultato della crescita del muscolo e dunque da vedere come un effetto positivo dato da un allenamento efficace. I Doms (ossia Delayed Onset Muscle Soreness – Indolenzimento muscolari a insorgenza ritardata) sono una complicazione sportiva assai diffusa ma fortunatamente per niente grave, e possono manifestarsi dopo qualsiasi tipo di attività motoria, non soltanto dopo il running.

Perché il dolore è necessario

Ma qual è il motivo per cui i muscoli dolgono così tanto all’indomani dell’allenamento? I più attribuiscono erroneamente questo dolore al deposito di acido lattico nel muscolo, in realtà così non è poiché questo composto viene smaltito dall’organismo in tempi rapidi. I doms, invece, si sviluppano a distanza di 14-16 ore dallo sforzo fisico e sono un chiaro segnale del fatto che i muscoli necessitano del recupero. Le lacerazioni incidono sulle microfibrille, ossia le unità contrattili del tessuto muscolare che per crescere e potenziarsi devono per forza “rompersi”. In altre parole, il dolore è necessario per crescere, anche nel caso dei muscoli. Esistono, però, dei rimedi naturali che possono aiutarci ad alleviare il dolore e il fastidio e ad accorciare i tempi di recupero.

doms

Rimedi naturali per affrontare i doms

Assicurati un riposo di qualità

Se non si riposa in maniera adeguata, assicurandosi le giuste ore di sonno, i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, aumentano. Di conseguenza, i tempi di recupero si allungano e il dolore persiste. Un consiglio per dormire bene? Prima di metterti a letto scollega qualsiasi device tecnologico e tieniti lontano dai display. La luce azzurra emanata da questi dispositivi, infatti, inibisce la melatonina.

Non dimenticare l’importanza di proteine e magnesio

Assicurati di assumere regolarmente proteine attraverso l’alimentazione: in questo modo aiuterai i muscoli a “ricostruirsi”. Assicurati i nutrienti essenziali consumando cibi naturalmente ricchi di proteine come banana, yogurt, salmone e arachidi. Il magnesio, invece, è essenziale per la contrazione dei muscoli: includi quindi nella tua dieta alimenti come cereali integrali e legumi ma anche mandorle, nocciole, cacao amaro e datteri.

doms

Prova la crioterapia… a casa

La crioterapia aiuta a riparare più velocemente le eventuali lacerazioni a livello muscolare. Sicuramente non tutti possiamo permetterci i costosi trattamenti degli atleti professionisti, né abbiamo tempo per riempire la vasca di casa di cubetti di ghiaccio, però possiamo provare con una doccia fredda. I getti d’acqua fredda costringono i vasi sanguigni stimolando l’espulsione delle tossine presenti nell’organismo, alleviando così infiammazioni e dolore muscolare.

Dedica la giusta attenzione allo stretching

Per ridurre i tempi di recupero, non limitarti solo allo stretching passivo. È necessario, infatti, concentrarsi su ogni articolazione, farla lavorare bene e dedicarvi tutto il tempo necessario al defaticamento.

doms

Sfrutta le proprietà della curcuma

La curcuma ha un potere antinfiammatorio al pari di molti farmaci, ma senza effetti collaterali. Prova allora ad assumerne, ogni giorno, un cucchiaio: in tal modo ridurrai la stanchezza e l’intorpidimento muscolare. Basta aggiungerla ai propri piatti oppure farla disciogliere in un bicchiere d’acqua.

Fai il pieno di antociani

Gli antociani sono dei potenti antiossidanti che combattono i radicali liberi rilasciati dall’organismo dopo l’attività fisica. Agiscono, quindi, da agenti antinfiammatori. Via libera, quindi, agli alimenti che li contengono, in genere dal tipico colore rosso: parliamo di ciliegie, frutti di bosco, melanzane, bieta rossa e uva scura ma anche arance, mele e pere.

doms

Bevi acqua a sufficienza

Una corretta idratazione dell’organismo serve anche a reagire al meglio nel recupero post allenamento. Al contrario, non bere a sufficienza può incrementare l’insorgere di crampi, capogiri, rallentare l’espulsione dell’acido lattico e protrarre a lungo i doms.

 

Fai un massaggio mirato

Uno dei migliori rimedi naturali contro i doms – e anche uno dei più piacevoli – è sicuramente una sessione (o più) di massaggi, capaci di ridurre gonfiore ed indolenzimenti. In genere i dolori post allenamento si concentrano di più sui grandi gruppi muscolari come cosce, gambe e schiena, aree dove è possibile agire in maniera efficace grazie a delle manipolazioni localizzate. Attenzione, però: affidatevi sempre e solo alle mani di un esperto.

doms

Sfrutta i benefici delle piante

Per alleviare i doms si può ricorrere anche a radici, erbe e fiori antiossidanti sotto forma di crema e gel. I fitoestratti più conosciuti ed efficaci per alleviare i doms sono l’artiglio del diavolo, la boswellia, l’arnica montana e l’imperatoria. Si possono trovare in vendita persino nei supermercati.

Il Team di RunningMania