L’alimentazione ideale per runner, trailer e triatleti: le 7 regole della salute

0
1900
7-regole-della-salute

Che amiate la corsa, il trail o il triathlon, una cosa è certa: l’allenamento continua anche a tavola. Ecco perché, al di là della disciplina che si pratica è importante seguire alcune regole base di alimentazione.

Qualunque sia la disciplina praticata, è importante per un atleta garantirsi giornalmente un adeguato apporto calorico ma anche una giusta copertura del fabbisogno proteico ed un reintegro calibrato dei minerali consumati durante l’allenamento. Tutto ciò è possibile grazie ad un’alimentazione corretta, che consenta altresì di predisporre un’efficace reazione antiossidante allo stress cellulare che lo sforzo fisico richiede. Per questo motivo, indipendentemente dallo sport che si pratica, occorre tenere a mente alcune regole base dell’alimentazione. Senza dimenticare che, come ben sappiano, l’allenamento continua anche nei gesti della vita quotidiana e che dobbiamo sempre aver cura di quella splendida macchina che è il nostro corpo.

Restart! Via le cattive abitudini

Se desideriamo un’alimentazione capace di farci stare bene e garantirci buone performance, il primo passo da fare è quello di eliminare il cibo spazzatura e gli zuccheri semplici dalla nostra dieta quotidiana. Ciò include quindi l’eliminazione di cibi poco nutrienti, in genere impoveriti o raffinati contenenti dolcificanti, conservanti e aromi di vario tipo. Sarebbe meglio, piuttosto, concentrarsi sulla massimizzazione dell’apporto vitaminico, minerale e proteico.

7-regole-della-salute

Tutto è importante

L’alimentazione, come già detto, è un tassello molto importante in quello che è il grande puzzle della preparazione atletica ma soprattutto il benessere della persona. Per questo motivo, uno sportivo e gli esperti a cui si affida (allenatore, nutrizionista, psicologo) devono essere ben consci del fatto che ogni aspetto va curato al meglio e ogni pezzo di questo puzzle influisce inevitabilmente sugli altri.

Abbracciare uno stile di vita

Un’alimentazione sana e responsabile non deve essere un semplice percorso, o una moda da abbandonare una volta raggiunti i propri obiettivi, ma piuttosto parte integrante dello stile di vita di una persona. A maggior ragione di un atleta. Per questo occorre “assimilarla” ed applicarla gradualmente nella nostra vita quotidiana. Solo così potremo avere risultati agonistici degni delle nostre aspettative.

7-regole-della-salute

7 punti chiave dell’alimentazione (e la vita) di un’atleta

Ma come mettere in pratica uno stile di vita sano, che contempli un’alimentazione equilibrata e adatta ad uno sportivo? È importante considerare questi 7 punti:

  • Fare sempre una colazione completa e ricca, che includa tutti i nutrienti;
  • Garantirsi ad ogni pasto un’adeguata quantità di proteine;
  • Monitorare i picchi glicemici;
  • Assumere molta frutta e verdure, 5 porzioni al giorno;
  • Prediligere alimenti integrali e ricchi di fibre;
  • Masticare bene e lentamente i cibi;
  • Mantenere un buon equilibrio psico-fisico garantendosi 7-8 ore di sonno a notte.

7-regole-della-salute

Affinché l’alimentazione sia funzionale è importante infine eliminare quelle cattive abitudini che giorno dopo giorno mettono a rischio il nostro sistema muscolare, immunitario, digerente e ormonale e che contribuiscono ad intossicare l’organismo.

Il Team di RunningMania

Leggi anche:

Sport e dieta vegetariana/vegana: sì oppure no?

Perché un runner dovrebbe mangiare legumi?